Nissan Z Proto 2020: all'orizzonte l'erede della 370Z

La Casa di Yokohama ha svelato il prototipo della nuova coupé sportiva che potrebbe arrivare negli USA già il prossimo anno, con uno stile marcatamente retro

Alla fine la Nissan 370Z, in commercio dal 2009, avrà un’erede che arriverà in pochissimo tempo. Per ora ci dobbiamo accontentare della concept car, la Nissan Z Proto 2020, svelata oggi e che anticipa fedelmente come sarà la nuova coupé sportiva della casa di Yokohama.

Molti dei dettagli caratterizzanti di questa concept car verranno mantenuti dal modello che arriverà in produzione, come ad esempio lo stile retrò, gli interni tecnologici, il motore V6 e il cambio manuale (o in optional un automatico). Ingredienti perfetti per attrarre i veri puristi.

Quella che dovrebbe chiamarsi Nissan 400Z arriverà sul mercato il prossimo anno, negli USA, e successivamente in Europa. I dati specifici ovviamente non è ancora dato conoscerli, ma il sei cilindri erogherà una potenza approssimativa di circa 400 CV, come del resto la Infiniti Q60 Red Sport 400 da cui dovrebbe ereditare il powertrain.

Un passo in avanti significativo rispetto all’attuale 370Z spinta dal V6 da 3,7 litri con 328 CV. E tra l’altro si lascerebbe alle spalle, con margine, anche la sua rivale diretta: la Toyota Supra, con il 2.0 Litri da 340 CV. La trazione, ovviamente, sarà rigorosamente posteriore, ipoteticamente coadiuvata da un differenziale a slittamento limitato.

Passando al pepato estetico, l’aspetto della Nissan Z Proto ricorda quello delle sue antenate. La vernice in giallo brillante è un ghigno alla Datsun 240Z, mentre il cofano allungato, i fari a LED e la griglia quadrata sono i tratti distintivi della famiglia ‘Z ‘ dei decenni passati. C'è persino un distintivo "Fairlady Z" sul bagagliaio.

Il ​​posteriore è la parte più suggestiva, grazie ad un modulo nero che percorre l'intera larghezza del veicolo e nel quale sono integrate le luci con diodi emettitori di luce. Componente, quest’ultimo, direttamente ispirato alla 300ZX degli anni '90. Da segnalare anche l’accentuata caduta del tetto.

Non tutti i dettagli della Nissan Z Proto 2020 sono però 'vintage', visto che ci sono anche appendici in fibra di carbonio, come lo splitter anteriore, le minigonne laterali e il diffusore posteriore. I cerchi in lega da 19 pollici e il doppio terminale di scarico accentuano ulteriormente la sportività del set.

In termini di dimensioni, questa concept car è chiaramente più lunga e più larga della 370Z, dichiara infatti 4,38 metri di lunghezza, 1,84 di larghezza e 1,31 di altezza (quasi invariata).

L’abitacolo è dominato da due grandi schermi, la strumentazione digitale da 12,3 pollici e un altro touch screen che arriva a 9 pollici. Il volante multifunzione è a tre razze e integra il simbolo "Z", mentre i sedili abbinano Alcantara e pelle con cuciture a contrasto gialle spese un po’ per tutto l’abitacolo.

  • shares
  • Mail