Land Rover Defender: con la gamma 2021 arriva l'ibrida plug-in

Introdotto anche un nuovo diesel sei cilindri e un nuovo allestimento X-Dynamic


La Land Rover Defender 2021 è il primo aggiornamento della nuova generazione dell’iconica 4x4 britannica e arriva con importanti novità in termini di meccanica ed equipaggiamento. La Casa inglese ha deciso di introdurre una variante ibrida plug-in, un nuovo motore diesel e un nuovo allestimento denominato X-Dynamic.


Non essendo state introdotte novità estetiche, la nuova Land Rover Defender 2021 non può essere considerata come un vero e proprio restyling, ma più che altro come un aggiornamento di gamma che porta, tra le novità più importanti, la nuova variante ibrida plug-in che permetterà al marchio inglese di ridurre la media delle emissioni della sua famiglia.

P400e: l'Ibrida plug-in da 400 CV



In questo modo la nuova Land Rover Defender P400e è equipaggiata con un motore a benzina 2.0L da quattro cilindri e con 300 CV di potenza. A questo è abbinato un motore elettrico da 105 KW (140 CV) alimentato da una batteria da 19,2 kWh. Questo permette al Defender ibrido alla spina di scaricare sulle ruote 404 CV di potenza totale, con un’autonomia in modalità elettrica che raggiunge 43 km, emissioni di CO2 di 74g/km e consumi medi di 3,3l/100 km.


In quanto a prestazioni, la Land Rover Defender 2021 ibrida plug-in scatta da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, raggiunge 209 km/h di velocità massima ed è in grado di trainare fino a 3.000 kg.


Per la ricarica sono a disposizione due modalità, con due diversi cavi: con uno la batteria raggiugne l’80%della sua capacità in due ore, con il secondo il tempo sale fino a 7 ore. Il rifornimento di energia si più però effettuare anche con la ricarica rapida fino a 50 kW che permette di raggiugnere l’80% dell’autonomia in soli 30 minuti.

I nuovi diesel



A differenza della Defender P400e plug-In Hybrid, disponibile solo con la carrozzeria 110, il nuovo motore diesel da sei cilindri in linea sarà disponibile per entrambe le varianti a passo corto e lungo. Appartenente alla famiglia Ingenium, nella versione D300, offre una potenza massima di 300 CV e una coppia di 650 Nm che permette alla Defender di raggiungere i 100 km/h da ferma in 6,7 secondi. Questa meccanica sarà disponibile insieme a un sistema micro-ibrido che contribuisce a ridurre i consumi e a migliorare i livelli di emissioni.


Lo stesso motore sarà declinato anche nelle versioni D200 e D250. La prima offre 200 CV e 500 Nm, mentre la seconda, che sostituirà la D240, arriva a 249 CV e 570 Nm di coppia massima.

Nuovo allestimento X-Dynamic



E per finire l’allestimento X-Dynamic della nuova Land Rover Defender 2021 si aggiunge alla gamma con elementi specifici tra cui i cerchi in lega Satin Dark Grey/Gloss Black, rifiniture nere per i retrovisori, adesivi sui finestrini e altri piccoli dettagli estetici dedicati. All’interno troviamo i battitacco illuminati e tappezzerie Robustec più resistenti alle abrasioni.

  • shares
  • Mail