Volvo P1800 Cyan Racing: il restmod in serie limitata

La coupé classica della Casa svedese rivive per mano del team racing, con una carrozzeria in fibra di carbonio e un quattro cilindri 2.0 da 420 CV


Volvo ha presentato un affascinante Restmod della classica P1800, la coupé dell’Ovale Blu commercializzata tra il 1961 e il 1973. Di fatto non si tratta di una semplice one-off o show car destinata a esibirsi nei motor show, ma del primo modello di una serie speciale, limitata, che sarà proposta ai collezionisti. Non per tutti, visto che ogni esemplare sarà venduto a mezzo milione di dollari (prezzo ancora non confermato).



Anche se a prima vista sembra una Volvo P1800 verniciata con i colori del team Cyan Racing, in realtà del modello originale rimane ben poco. Il primo intervento degli ingegneri svedesi ha rafforzato il telaio del modello utilizzando materiali di alta tecnologia come l’acciaio ad alta resistenza e la fibra di carbonio. La configurazione del chassis è stata inoltre modificata con la sostituzione di elementi nuovi ad alto rendimento come le sospensioni sportive più larghe rispetto alle originali, testimoniate dagli enormi passaruota e le non meno appariscenti ruote con cerchi dedicati e freni maggiorati.


Anche la carrozzeria non è quella originale del modello classico, visto che la nuova è stata realizzata con pannelli in fibra di carbonio, inclusi i montanti e il tetto. A livello meccanico troviamo un motore quattro cilindri da 2.0 litri sovralimentato preso in prestito direttamente dalla Volvo S60 TC1, uno dei modelli da gara sviluppati da Cyang Racing. Questa meccanica eroga 419 CV e 455 Nm per un peso totale di 990 kg, che la converte in un vero e proprio giocattolo da pista.

  • shares
  • Mail