Bugatti Divo sul circuito della Targa Florio [Foto]

Sulle strade della corsa siciliana, in onore al pilota cui deve il nome: ottima scelta per filmare la Bugatti Divo

Una Bugatti Divo, accompagnata da una Tipo 35, in alcuni luoghi della Targa Florio, per rievocare il successo di Albert Divo, pilota francese che, sul finire degli anni '20, vinse per due volte la mitica sfida madonita ideata da don Vincenzo Florio. Agli occhi degli increduli passanti, una sorpresa molto gradita.

L'hypercar alsaziana, fornita dalla casa madre per il servizio di un noto programma inglese, ha messo piede per la prima volta in Sicilia. Questa creatura, destinata a sbocciare in soli quaranta esemplari (già tutti venduti a cinque milioni di euro più tasse), gode della spinta di un motore 8.0 W16 quadriturbo da 1.500 cavalli di potenza, che garantisce performance pazzesche in termini di accelerazione e velocità.

Tra le principali caratteristiche della Bugatti Divo figurano l'accelerazione laterale di 1.6 g, il carico aerodinamico maggiore di 90 kg e la massa inferiore di 35 kg rispetto alla Chiron. La presenza scenica dell'auto è molto forte, anche se l'eleganza è un'altra cosa. A voi gli scatti alle Tribune di Cerda, cuore pulsante della Targa Florio. Buona visione!

  • shares
  • Mail