WRC Monte-Carlo 2021: dominio Toyota dopo il terzo giorno

Il sabato del “Monte” ha incoronato la Toyota come l’auto da battere, con Ogier, Evans e Rovampera sugli scudi. Giornata negativa per Hyundai

È stato un sabato che ha incoronato la Toyota come la vettura da battere, esaltando le prestazioni dei vari Evans, Rovampera e Ogier. In uno scenario fatto di neve e ghiaccio, durante le tre prove speciali del giorno, gli alfieri della Casa giapponese hanno fatto la differenza, guidando con grande maestria e qualità. L’unico inciampo di una giornata altrimenti perfetta, è stata la prova SS10 Saint Clement-Freissinieres, dove Ogier ed Evans hanno avuto problemi di grip giungendo al C.O con un buon ritardo e lasciando la vittoria a Thierry Neuville su Hyundai. Il belga però ha avuto poco da gioire, perché il suo sabato monegasco è stato a tinte opache.

Toyota sugli scudi

Ogier è stato dirompente e si è potuto permettere qualche guaio nella SS10. La sua Toyota è sembrata davvero la vettura ideale per le prove del Monte-Carlo fino a qui disputate. Stesso discorso per Elfyn Evans, il gallese ha vinto la prova speciale SS11 La Brèole-Salonnet 2 dando un segnale forte chiaro a Ogier e a tutto il team Toyota. Il distacco dal campione del mondo, leader provvisorio della graduatoria, non è così elevato (+13), e la sua guida pulita possono essere l’arma in più per tentare il tutto per tutto nell’ultimo round di domenica. Il terzo alfiere di Toyota, Rovampera, ha dovuto pagare pegno con una penalità di dieci secondi per il ritardo al controllo orario, ma ha avuto un sabato da urlo impressionando sotto molteplici aspetti.

Hyundai in difficoltà

Monte-Carlo da dimenticare per Ott Tanak. Il campione del mondo del 2019 è incappato in 2 forature. L’estone è riuscito a tornare al parco chiuso ma su un cerchio non gommato il che, di fatto, lo ha obbligato al ritiro. Il regolamento del “Monte” non prevede la ripartenza per l’ultima giornata di prove, precludendo a Tanak di giocarsi qualche punto pesante nella Power Stage della domenica. Neuville, invece, con la vittoria nella Saint-clement-Freissiniers andrà a giocarsi una preziosa posizione da podio.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →