Skoda Enyaq Sportline iV

Il nuovo allestimento sportivo della sport utility elettrica del marchio ceco

Fino ad ora, la Skoda Enyaq iV più sportiva è stata l’edizione speciale di lancio presentata al debutto del SUV a emissioni zero di Skoda, l’Enyaq iV Founder’s Edition. In vendita dallo scorso settembre, l’azienda ha appena presentato una terza opzione, una finitura più sportiva che, senza raggiungere il livello più estremo della RS, consente una scelta più ampia.

Segni di riconoscimento

La Skoda Enyaq Sportline iV sfoggia una finitura speciale che si distingue per una nota più aggressiva, con una dotazione di serie ampliata. L’immagine frontale è evidenziata da accenti verniciati in nero lucido: il bordo superiore della griglia chiuso, gli inserti del paraurti e il telaio che si estende attraverso la griglia di raffreddamento inferiore.

Inoltre, i fari contribuiscono ad offrire un’estetica particolare, grazie alla tecnologia Matrix LED che spegne selettivamente i diodi per evitare l’abbagliamento. Lo stesso nero lucido si estende su tutto il bordo dei vetri, sulle barre longitudinali sul tetto, sulle minigonne laterali, sullo spoiler posizionato all’estremità del tetto e sul diffusore. La versione Sportline iV della Skoda Enyaq monta infine cerchi in lega da 20 pollici di serie e cerchi in lega da 21 pollici come optional.

L’abitacolo

Gli interni sono dominati dal nero, con il rivestimento del cielo in tessuto e il rivestimento dei sedili sportivi, con poggiatesta integrati, in pelle con cuciture decorative in grigio. Stessa finitura per il volante multifunzione, con un design sportivo a tre razze. Il cruscotto e i pannelli delle porte sono decorati con finiture in carbon look, mentre i pedali sono in alluminio.

Assetto ribassato

Quest’immagine più elaborata della Skoda Enyaq Sportline iV è accompagnata anche da una rielaborazione del telaio, con un’altezza ribassata di 15 millimetri all’anteriore e di 10 millimetri al posteriore. Anche questo allestimento verrà proposto nelle versioni 60, 80 e 80x, la prima e la seconda con un unico motore elettrico posteriore con potenze massime di 132 kW e 150 kW – equivalenti a 180 CV e 204 CV – e il terzo con un secondo motore elettrico sull’asse anteriore e trazione integrale, con una potenza massima di 195 kW, 265 CV.

Con una velocità massima limitata a 160 km/h in tutti e tre i casi, l’opzione più basica monta una batteria agli ioni di litio con una capacità di 58 kWh e un’autonomia massima di oltre 400 chilometri, mentre le due versioni successive sono contano su una batteria con una capacità di 77 kWh, e un’autonomia massima di 520 chilometri nell’opzione a trazione posteriore e 500 nell’opzione trazione integrale.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Skoda

Skoda viene fondata nel 1925 ed è un’azienda automobilistica ceca, di proprietà del gruppo Volkswagen. Iniziò la propria avventu [...]

Tutto su Skoda →