Sebastian Vettel vende le sue supercar, ma non la F40 ex Pavarotti

Sebastian Vettel dopo il suo addio alla Ferrari ha messo in vendita alcune supercar del suo garage, la maggior parte sono proprio vetture di Maranello

Tempo di cambiamenti per il quattro volte iridato della Formula 1, Sebastian Vettel. Dopo il suo recente addio alla Scuderia Ferrari e conseguente approdo al nuovo team Aston Martin, il tedesco ha deciso di far spazio nel suo garage mettendo in vendita alcuni cari oggetti col Cavallino Rampante sul cofano. Infatti, il campione di F1 si è affidato a Tom Hartley Junior per la cessione di alcune auto della sua prestigiosa collezione – tutte quante sono appartenenti alla categoria delle supercar – per la maggior parte prodotte a Maranello.

Le motivazioni della vendita

Molti hanno pensato che la scelta di mettere in vendita le Ferrari fosse riconducibile al voler archiviare definitivamente un grande amore come è stata la scuderia italiana, ma in realtà la vera ragione risiede nella ricerca di una certa sobrietà e moderazione, nonché nel sostegno alla causa del rispetto ambientale, una tematica molto sentita da parte del pilota tedesco. Non fa notizia l’essere lontano dai riflettori per Vettel e la sua famiglia, mentre l’ecologia e la tutela dell’ambiente sono divenute nel tempo delle priorità per il driver di Heppenheim.

Quindi, non si tratta di una storia d’amore finita male, ma piuttosto di una scelta fatta – anche – per la salvaguardia del pianeta. Le vetture si trovano in Svizzera e il parterre è composto da: Ferrari F50, Ferrari Enzo, Ferrari 458 Speciale, Ferrari LaFerrari, Ferrari F12 tdf, BMW Z8 Roadster, Mercedes-Benz SL65 AMG “Black Series” e Mercedes-Benz SLS AMG Gullwing. Tutte vetture di un certo peso collezionistico e dal valore di mercato decisamente elevato.

La F40 di Luciano Pavarotti

Sarà pure che Vettel ha fatto molto spazio all’interno del suo lussuoso garage, liberandosi di alcune incredibili supercar, tuttavia ha deciso di tenersi stretto una Ferrari molto speciale. Parliamo forse della vettura più iconica di tutta la grande storia del Cavallino, nonché l’ultima nata sotto la supervisione di Enzo in persona, la Ferrari F40. L’esemplare che appartiene al pilota tedesco è tra l’altro molto speciale, in quanto il suo primo proprietario fu Luciano Pavarotti, l’indimenticato tenore italiano che fu amante della velocità. Vettel acquistò questa vettura poco dopo la scomparsa di Big Luciano e ancora oggi la conserva gelosamente, nonostante tutto.

L’annuncio di Hartley

Tom Hartley Junior nel suo post su Instragram, descrive quelle che sono le prestigiose vetture messe in vendita da Vettel:

  • Ferrari LaFerrari 2016: un esemplare di produzione con solo 490 km. Vantaggi dovuti alla singola proprietà e a una vasta lista di optional extra;
  • Ferrari Enzo del 2004: il miglior esemplare offerto in vendita ovunque con soli 1.790 km da nuova. Beneficia di una fantastica storia di assistenza e della certificazione Classiche “Red Book” Ferrari;
  • Ferrari F50 del 1996: un esemplare molto originale e dal basso chilometraggio, con solo 6.940 km da nuova;
  • Ferrari F12tdf del 2016: un’auto che vanta tante particolarità e appena 1.200 km da nuova;
  • Ferrari 458 Speciale del 2015: una vettura molto particolare, esemplare di un unico proprietario con poco più di 3.000 km da nuova.

Il post continua con l’elencazione degli altri modelli di BMW e Mercedes-Benz.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →