Jenson Button: dalla Formula 1 alla Extreme E

Jenson Button si cimenterà sia in prima persona che nella gestione di un team nella categoria Extreme E, dedicata al mondo del fuoristrada.

Jenson Button non è mai stato un tipo banale e ha fatto una carriera di tutto rispetto nella Formula 1. Quando tutti pensavano che non avrebbe mai vinto una gara, fu invece il primo a far tornare la Honda alla vittoria dopo anni di astinenza, poi quando si è presentata l’occasione si è laureato campione del mondo con la Brown GP, nella sua unica stagione iridata.

In McLaren ha tenuto a bada uno come Lewis Hamilton, e adesso che ha smesso con la massima disciplina del motorsport si affaccia alla Extreme E, una categoria dedicata al mondo dei fuoristrada. “Sono andato in fissa con il fuoristrada alcuni anni fa e questo mi ha portato a entrare nella mia squadra in alcune gare tra cui la Mint 400 e persino la Baja 1000 ed è stato fantastico – ha detto Button – È stato più o meno lo stesso periodo in cui ho sentito parlare per la prima volta dei piani per Extreme E, che ho seguito con grande interesse ed ora eccomi qua”.

Hamilton e Rosberg presenti

Non vi aspettate però che Lewis Hamilton e Nico Rosberg possano tornare a gareggiare l’uno contro l’altro con il casco in testa, perché i due rivali si occuperanno della gestione di un team ciascuno, mentre Jenson Button oltre al suo Team si occuperà di scendere anche in pista: “Dovrò fare i conti con avversari di livello mondiale e Extreme E è una prima assoluta che vede anche la vera parità tra piloti uomini e donne, sia come compagni di squadra che come avversari in pista” – ha concluso Button. La sua esperienza in Extreme E si dovrà conciliare con l’altro impegno preso per la stagione che sta per iniziare. L’inglese, infatti, sarà senior advisor per il Team Williams in Formula 1.

Tean JBXE

Il Team JBXE, quello fondato dal Campione del mondo 2009 di F1, parte un pochino svantaggiato rispetto a tutti gli altri. “Abbiamo appena formalizzato tutto – ha spiegato il britannico – siamo decisamente dietro al gioco ora, ma siamo sicuri che saremo pronti per la prima gara. Sarà davvero una grande competizione e sono davvero interessato a vedere come me la caverò contro questi ragazzi. E’ una sfida che mi porta fuori dalla mia comfort zone, ma è quello che volevo e non vedo l’ora di iniziare”.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →