Jaguar F-Type Reims Edition: serie speciale celebrativa

Due versioni per la Jaguar F-Type Reims Edition, auto in tiratura limitata che celebra la tradizione vincente della casa d’oltremanica.

Solo 150 esemplari, destinati esclusivamente al Regno Unito, per la nuova Jaguar F-Type Reims Edition, che evoca il luminoso passato sportivo del marchio inglese nelle sfide automobilistiche degli anni cinquanta.

A 4 ed 8 cilindri

Due le versioni previste: la P300, spinta da un motore due litri turbo da 300 cavalli, che la fa accelerare da 0 a 100 km/h in 5″7, portandola a una velocità massima di 250 km/h; la P450 RWD R-Dynamic, mossa da un più muscoloso cuore sovralimentato a otto cilindri da 450 cavalli, che le permette di coprire il classico passaggio da 0 a 100 km/h in 4″6, spingendola verso una punta velocistica di 285 km/h. I prezzi sono, rispettivamente, di 58.950 sterline e 71.450 sterline.

Il modello – versione restyling della nota coupé d’oltremanica – rende omaggio, in entrambe le declinazioni, al circuito francese dove la D-Type ottenne la sua prima vittoria. Le consegne ai clienti inizieranno nel mese di marzo. Come la berlina XE Reims Edition dello scorso anno, anche la nuova Jaguar F-Type è rifinita in French Racing Blue e viene offerta di serie con l’Exterior Black Pack, che aggiunge dettagli in nero lucido a contrasto, come le prese d’aria laterali, i badge e i cerchi in lega da 20 pollici a cinque razze. L’abitacolo è completamente rifinito in nero, con sedili riscaldati e climatizzatore bi-zona di serie. I clienti possono giovarsi anche di un tetto panoramico.

Tributo alla storia

Come dicevamo, la nuova Jaguar F-Type Reims Edition celebra la tradizione sportiva del “giaguaro” e ricorda il successo raccolto dalla leggendaria D-Type alla 12 Ore di Reims del 1954, con Ken Wharton e Peter Whitehead al volante. Quella muscolosa creatura, spinta da un 6 cilindri in linea di 3.4 litri capace di raggiungere i 285 cavalli di potenza, seppe offrire molte prove di forza e si impose anche a Le Mans e a Reims.

Quest’ultimo era un circuito stradale della Marna (Francia), oggi classificato come monumento storico, per quello che ha rappresentato e per le imprese compiute nel suo nastro d’asfalto, entrato a pieno titolo nell’antologia del motorsport.

Jaguar, ricordando i suoi successi in pista e il DNA sportivo del marchio, ne celebra la memoria, sposandone il nome su una versione speciale in serie limitata della F-Type. Il risultato del lavoro compiuto dagli uomini della casa di Coventry è un’auto speciale, destinata a prendere forma in numero ristretto di esemplari e con caratteristiche su misura, per affiancare nel segno dell’esclusività e della passione i modelli del normale listino.

I Video di Autoblog