Formula 1, Leclerc positivo al Covid: «Sto bene, sintomi lievi»

Dopo essersi sottoposto a tampone, il monegasco della Scuderia Ferrari è in autoisolamento nella sua casa di Montecarlo: in un tweet il messaggio che rassicura i tifosi.

La lista dei top driver trovati positivi al Covid si allunga con l’annuncio che anche Charles Leclerc ha scoperto di essere positivo al Coronavirus. La notizia è stata diramata da Ferrari e dallo stesso 23enne monegasco, che ha scoperto ieri (mercoledì 16 gennaio) l’esito positivo del tampone al quale si sottopone con regolarità. Leclerc si trova in autoisolamento nella propria abitazione a Montecarlo, assicura di stare bene e di accusare sintomi lievi, ed ha ovviamente tenuto a informare Ferrari e tutti i contatti che ha avuto negli ultimi giorni.

«Sono a casa mia, tutto ok»

Per il grande pubblico, la notizia resa nota da Charles Leclerc in un “tweet” ha toni rassicuranti: «Ciao ragazzi – scrive Leclerc – Spero che voi tutti siate al sicuro. Voglio farvi sapere che sono stato trovato positivo al Covid-19. Mi sottopongo regolarmente ai tamponi, in pieno accordo con i protocolli stabiliti dalla Scuderia. Purtroppo, ho scoperto di essere stato in contatto con un caso positivo al virus, e di conseguenza mi sono immediatamente messo in autoisolamento, dandone notizia a tutti quelli con cui sono stato in contatto. Un successivo tampone ha evidenziato che anch’io sono positivo. Mi sento bene, ed accuso sintomi leggeri. Resterò in isolamento nella mia casa di Montecarlo, in accordo con le regole definite dalle autorità sanitarie locali. Fate attenzione e prendetevi cura di voi stessi».

Prima di lui, anche Perez, Stroll ed Hamilton

Charles Leclerc, ottavo nella classifica generale del Mondiale di Formula 1 2020 ed in procinto di affrontare la nuova stagione – che prenderà il via in Barhain il 28 aprile, dopo che il Gran Premio inaugurale di Melbourne è stato posticipato a novembre – per il terzo anno consecutivo e con il “deb in Rosso” Carlos Sainz, che sostituisce Sebastian Vettel passato in Aston Martin (ex Racing Point), è il quarto pilota della massima Formula a dover affrontare il Covid-19. Prima di lui, vennero trovati positivi il messicano Sergio Perez (ex-Racing Point e dalla stagione entrante in Red Bull), e l’ex compagno di team Lance Stroll. Fino al clamoroso caso di Lewis Hamilton: già in possesso della settima corona iridata, il fuoriclasse Mercedes fu costretto, nell’ultimo scorcio di stagione 2020, a non prendere il via alla seconda gara svolta sul tracciato di Sakhir (sostituito, per l’occasione, da George Russell), per ripresentarsi al volante della monoposto anglo-tedesca nell’appuntamento finale di stagione, ad Abu Dhabi.

Ultime notizie su Ferrari

Ferrari viene fondata nel 1947 da Enzo Ferrari, giovane pilota modenese per cui le gare e l’adrenalina rappresentano un elemento caratterizzante della vita. La prima gara [...]

Tutto su Ferrari →