Formula 1: approvato il calendario per la stagione 2021

Approvato il calendario della Formula 1 2021 con la novità di Jeddah in Arabia Saudita. Ancora da decidere la tappa sostitutiva del Vietnam.

La Formula 1 ha appena concluso la sua stagione 2020 con l’appuntamento di Abu Dhabi, vinto da Max Verstappen. È stato un anno turbolento per il Circus, che ha dovuto fronteggiare l’emergenza Covid19, modificando in corsa il proprio itinerario e correndo ben 17 gare in poco più di 5 mesi. Sono rientrate, così, nell’universo della F1 tante piste che non vedevano correre le monoposto da anni, con grande entusiasmo per tutti gli appassionati costretti a guardare le gare dalla tv. In previsione del 2021, la F1 ha rilasciato il proprio calendario ufficiale per il 2021, in cui sono previste 23 tappe, con partenza il 21 marzo da Melbourne e ultimo giro ad Abu Dhabi il 5 dicembre.

Vietnam non confermato

Chase Carey – CEO della F1 – ha svolto un lavoro egregio, riuscendo a portare a termine una stagione che rischiava prepotentemente di essere compromessa dall’emergenza sanitaria che ha coinvolto il Pianeta intero. Presto Carey lascerà il timone a Stefano Domenicali, che gli succederà nella sua carica, dopo un passato importante nell’organigramma della Scuderia Ferrari. Ad ogni modo, il calendario conta 22 tappe confermate su 23, poiché quella del 25 aprile non è stata ancora assegnata. La previsione era quella di correre sull’inedito circuito del Vietnam, ma con ogni probabilità non sarà possibile, così avanzano le candidature di tre GP visti nel 2020: Portimao, Imola e Mugello. Tre piste che scaldano il cuore degli appassionati, perché a tutti gli effetti è necessaria un tipologia di guida old style. La novità assoluta è invece rappresentata dall’Arabia Saudita, dove si correrà di notte con le luci artificiali di Jeddah, in data 28 novembre.

Il calendario di F1 2021

Queste sono le tappe del mondiale 2021 di Formula 1:

  • 1. GP Australia, Melbourne – 21 marzo
  • 2. GP Bahrain, Sakhir – 28 marzo
  • 3. GP Cina, Shanghai – 11 aprile
  • 4. evento da confermare – 25 aprile
  • 5. GP Spagna, Barcellona – 9 maggio
  • 6. GP Monaco, Monte Carlo – 23 maggio
  • 7. GP Azerbaigian, Baku – 6 giugno
  • 8. GP Canada, Montreal – 13 giugno
  • 9. GP Francia, Le Castellet – 27 giugno
  • 10. GP Austria, Spielberg – 4 luglio
  • 11. GP Gran Bretagna, Silverstone – 18 luglio
  • 12. GP Ungheria, Budapest – 1 agosto
  • 13. GP Belgio, Spa-Francorchamps – 29 agosto
  • 14. GP Olanda, Zandvoort – 5 settembre
  • 15. GP Italia, Monza – 12 settembre
  • 16. GP Russia, Sochi – 26 settembre
  • 17. GP Singapore, Singapore – 3 ottobre
  • 18. GP Giappone, Suzuka – 10 Ottobre
  • 19. GP USA, Austin – 24 Ottobre
  • 20. GP Messico, Mexico City – 31 Ottobre
  • 21. GP Brasile, Sao Paolo – 14 novembre
  • 22. GP Arabia Saudita, Jeddah – 28 novembre
  • 23. GP Abu Dhabi, Yas Marina – 5 dicembre.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Motorsport

Tutto su Motorsport →