Elon Musk svela la ricetta del successo: meno riunioni e più ascolto della clientela

Elon Musk è senza dubbio una delle menti più brillanti del nostro tempo: dopo aver rivoluzionato i pagamenti digitali con Paypal, l’imprenditore sudafricano naturalizzato americano ha continuato a collezionare incredibili successi, tra cui spiccano il colosso aerospaziale SpaceX e la Casa automobilistica Tesla, senza dimenticare gli altri ambiziosi progetti come l’Hyperloop. Alla luce di queste

Elon Musk è senza dubbio una delle menti più brillanti del nostro tempo: dopo aver rivoluzionato i pagamenti digitali con Paypal, l’imprenditore sudafricano naturalizzato americano ha continuato a collezionare incredibili successi, tra cui spiccano il colosso aerospaziale SpaceX e la Casa automobilistica Tesla, senza dimenticare gli altri ambiziosi progetti come l’Hyperloop. Alla luce di queste imprese, risulta lecito domandarsi come sia possibile che un solo uomo sia riuscito ad ottenere questi risultati. La risposta ce la offre Musk in persona tramite una serie di consigli che potrebbero essere applicati a quasi tutti i campi imprenditoriali.

Perdere meno tempo ad organizzare riunioni

Per prima cosa, Musk sostiene che dirigenti e uomini al comando perdano troppo tempo nell’organizzare meeting e presentazioni che alla fine dei conti portano a scarsi risultati. Come molti sanno, Elon non è uno che certo le manda a dire, infatti in occasione dell’incontro annuale degli amministratori delegati organizzato dal Wall Street Journal, il numero uno di Tesla ha dichiarato senza mezzi termini: “I CEO delle grandi aziende non sono abbastanza concentrati sullo sviluppo dei propri prodotti e servizi.”

Gli a.d dovrebbero quindi perdere meno tempo in lunghissime riunioni per focalizzare il proprio lavoro sull’innovazione, cercando di realizzare un prodotto che sia allo stesso tempo bello e innovativo rispetto alla concorrenza. Musk ha inoltre sottolineato che a suo parere le aziende vengono guidate da troppe figure professionali che basano la maggior parte del proprio background sui titoli accademici accumulati. Questo non vuol dire che gli studi universitari e post universitari siano da tralasciare, ma secondo Elon non è l’unica cosa importante per raggiungere gli obiettivi prefissati. Per questo motivo, quando possibile, Elon Musk effettua personalmente i colloqui di lavoro.

 

Confrontarsi il più possibile con la clientela

Come accennato in precedenza, la “filosofia Musk” si basa sul fatto che una azienda deve vantare un’organizzazione capace di “immettere sul mercato un prodotto o un servizio il cui valore è maggiore di quello delle materie prime e delle risorse utilizzate per crearlo.” Gli amministratori delegati devono inoltre passare meno tempo ai “piani alti” per confrontarsi il più possibile con la clientela, ascoltando i desideri, le lamentele e i consigli di questi ultimi. Questo perché non basta un’idea rivoluzionaria per avere successo, ma è necessario sfruttare un lavoro di sviluppo e messa a punto che punti alla “soluzione di problemi reali della gente”.

Poco teoria e tanta pratica

Detto questo, non bisogna dimenticare che Elon Musk prima di raggiungere molti dei suoi successi ha collezionato tantissimi fallimenti, basti pensare che più volte è stato sull’orlo di dichiarare bancarotta, anche se alla fine è sempre riuscito a tirarsi fuori da i guai. Questo Perché – sempre secondo Musk – è necessario passare dalla teoria alla pratica più velocemente possibile, cercando di concentrare i propri sforzi a migliorare i propri prodotti con numerosi test sul campo. Infine il numero uno di Tesla e SpaceX sottolinea l’importanza di restare sempre al fianco dei propri collaboratori quando si impartiscono ordini e comandi, perché secondo lui gestire un’azienda è come essere in guerra, dove risulta necessario stare al fianco delle prime linee per raggiungere il migliore dei risultati.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →