Elon Musk guarda all’India per rendere le Tesla più economiche

Tesla continua ad espandersi verso oriente guardando anche all’India che sarebbe pronta ad ospitare ed incentivare economicamente una nuova Gigafactory.

Con ogni probabilità il futuro di Tesla è sempre rivolto verso Oriente, come sottolineato da esperti ed analisti del settore automotive che si chiedono da tempo quali saranno le future mosse di Elon Musk per rispondere ad una concorrenza sempre più vicina ed agguerrita.

L’espansione corre verso Oriente

Anche se spesso imprevedibili, le prossime decisioni prese da Musk potrebbero delineare in maniera più definita il futuro del costruttore americano di auto elettriche. Le future mosse dell’eclettico Elon potrebbero infatti portare ad un’espansione esponenziale della produzione di Tesla nella grande Asia. La Gigafactory in Cina, caratterizzata da una maggiore qualità costruttiva, potrebbe essere ulteriormente ampliata, mentre in Indonesia Tesla dovrebbe dare il via alla realizzazione di semilavorati dedicati alle batterie, grazie alla presenza locale di ricche miniere di nichel.

L’India corteggia Tesla

Le ambizioni verso oriente di Elon Musk potrebbero però non fermarsi qui, infatti da un po’ di tempo si parla anche di una possibile nuova produzione in India, grazie alla realizzazione di un inedito stabilimento produttivo. Questa possibilità è stata paventata direttamente dalle autorità indiane che hanno chiesto di prendere in considerazione di realizzare una inedita Gigafactory nel Paese asiatico. Il ministro dei Trasporti indiano, Mitin Gadkari, in una intervista alla Reuters avrebbe invitato Musk a produrre nel suo paese, sottolineando che in India i costi produttivi risultano ancora più bassi che in Cina. Come se non bastasse, il Governo indiano è pronto ad elargire una serie di incentivi economici per far nascere una nuova Gigafactory nei suoi confini nazionali.

Prospettive allettanti

Le dichiarazioni del ministrino arrivano poche settimane dopo dalla notizia dell’arrivo di una filiale Tesla in India che si occuperà della commercializzazione locale della Model3. Le prospettive per il Costruttore di auto a zero emissioni sono a dir poco allettanti: ricordiamo che il mercato indiano vale oltre 2,4 milioni di auto all’anno, di cui al momento appena solo 5.000 100% elettriche.

Ultime notizie su Auto Elettriche

Tutto su Auto Elettriche →