Audi Q4 e-tron: avrà la realtà aumentata

L’elettrica entry level di Ingolstadt arriverà con un ricco bagaglio tecnologico e inaugurerà nuove tecnologie per la Casa dei Quattro Anelli

La nuova Audi Q4 e-tron sta per essere svelata e per aumentare l’aspettativa, il marchio dei quattro anelli ha svelato nuovi dati e immagini di quella che diventerà la sua auto elettrica più economica. Nonostante ciò, arriverà carica di tecnologia e con tanto di display head-up con realtà aumentata.

In primo luogo Audi ha confermato le dimensioni di quella che rappresenterà il suo quarto modello a zero emissioni. È un SUV lungo 4.590 mm, largo 1.865 mm e alto 1.613 mm, quindi siamo di fronte a una sport utility di medie dimensioni che si posizionerà tra la Q3 e la Q5.

Interni spaziosi

Ma il suo punto di forza, secondo Audi, è l’abitabilità che saprà in grado di offrire. Grazie al montaggio sulla piattaforma modulare di propulsione elettrica (MEB) del Gruppo Volkswagen, l’Audi Q4 e-tron avrà un passo di 2,76 metri, raggiungendo una dimensione interna di 1,83 metri di lunghezza, mentre lo sbalzo anteriore misura solo 86 centimetri.

Il bagagliaio della Audi Q4 e-tron offre un volume di 520 litri, che può estendersi fino a 1.490 litri con i sedili posteriori ripiegati (40:20:40). A questi vanno aggiunti altri 24,8 litridei vani in cabina in cabina, compreso il vano portaoggetti con coperchio da 4,4 litri nella consolle centrale.

A livello tecnologico, all’interno dell’Audi Q4 e-tron non mancano la strumentazione digitale Audi virtual cockpit per il guidatore, il display centrale MMI touch e il comando vocale con riconoscimento del linguaggio naturale già noto in Audi. Ma la grande novità sarà l’head-up display con realtà aumentata (AR).

Realtà Aumentata

Questo sistema, che sarà disponibile come optional, è stato messo a punto durante anni e dopo essere entrato a far parte dell’equipaggiamento della Volkswagen ID.3 approderà nella gamma elettrica Audi proprio attraverso l’Audi Q4 e-tron.

Grazie all’AR, le informazioni relative ad alcuni sistemi di assistenza alla guida, le frecce di cambio di direzione del sistema di navigazione, nonché i punti di partenza e di arrivo appaiono visivamente sovrapposti al punto corrispondente sulla strada, all’esterno.

In questo modo, “sembrano fluttuare a una distanza fisica di circa 10 metri dal guidatore”, spiega Audi. In totale il campo visivo per i contenuti della realtà aumentata sarà l’equivalente di 70 pollici.

L’elemento forse più sorprendente è quello che Audi ha denominato un “drone” (virtuale), che in realtà è una freccia dinamica fluttuante che svolge la funzione di mostrare il prossimo punto di azione sulla strada. Una volta superato il drone vola in avanti e scompare, riapparendo con largo anticipo rispetto al successivo punto di azione.

Il sistema di realtà aumentata marca anche il limite della corsia con una linea rossa sul parabrezza, e monitora la posizione dell’auto che precede nel caso in cui sia attivato il cruise control adattivo.

Inoltre le informazioni proiettate sul parabrezza sono divise in due riquadri, in modo che sotto la finestra della realtà aumentata c’è un’altra che Audi ha soprannominato la “zona di stato”. Qui vengono mostrati i segnali stradali e i limiti di velocità, così come i simboli per i sistemi di assistenza e navigazione, come segnali statici, che sembrano fluttuare circa tre metri davanti al guidatore.

Per quanto riguarda la strumentazione digitale, che è di serie, l’Audi Q4 e-tron dispone di uno schermo da 26 cm (10,25 pollici), mentre il display touch MMI è da 10,1 pollici di serie. Tuttavia, nella versione superiore opzionale, lo schermo raggiunge gli 11,6 pollici e diventa così il più grande finora nella gamma di modelli Audi. Questo sarà disponibile alla fine dell’anno.

Il nuovo volante Audi

Un altro elemento degno di nota degli interni della nuova Audi Q4 e-tron è il nuovo volante. Esteticamente vanta un design a doppio braccio. La parte superiore dei bracci ingloba superfici tattili con finitura a pannello nero, le cui aree funzionali sono anch’esse retroilluminate per indicare i rispettivi comandi attivi.

I controlli sono tattili, quindi non solo è possibile eseguire tocchi per la selezione delle funzioni, ma anche sweep, ad esempio per scorrere gli elenchi. In ogni caso, la Q4 e-tron equipaggerà anche il controllo vocale con il riconoscimento del linguaggio naturale.

Per quanto riguarda i colori degli interni, i clienti potranno scegliere tra nero, grigio acciaio, marrone Santos o beige pergamena. I nove pacchetti di equipaggiamento includono uno con cuciture a contrasto. Cinque saranno disponibili con la versione base e gli altri quattro saranno dedicati esclusivamente all’allestimento S line. Sul fronte della connettività non mancheranno le prese USB Type-C e, a richiesta, l’Audi phone box per la ricarica wireless del cellulare.

L’Audi Q4 e-tron 2021 dovrebbe essere presentata il prossimo aprile ed entrerà in commercio in estate.

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →