Alex Zanardi ha ricominciato a comunicare: si accende la speranza per la ripresa

Lo sportivo italiano ha ricominciato a comunicare con la famiglia lanciando così un segno di speranza e di incredibile forza interiore.

In un periodo così buio per l’intera umanità, colpita duramente dalla pandemia globale, Alex Zanardi continua ad essere un faro di speranza. Contro tutte le aspettative, lo sportivo italiano ha ricominciato a comunicare con la famiglia: parliamo di un incredibile evento che ci regala tanta speranza dopo che Alex era stato coinvolto in un terribile incidente in handbike avvenuto lo scorso anno nei pressi di Siena.

Un uomo che non conosce la resa

La splendida notizia è stata comunicata da Federica Alemanno, neuropsicologa dell’ospedale San Raffaele di Milano: “È stata una grande emozione quando ha iniziato a comunicare, nessuno ci credeva. Lui c’era! E ha comunicato con la sua famiglia” – queste le parole di Alemanno che ha tenuto per mano Alex nel momento dell’atteso risveglio avvenuto in ospedale.

Tecniche di medicina all’avanguardia

La dottoressa in neuroscienze Alemanno, responsabile del Servizio di Neuropsicologia e professoressa alla facoltà di Psicologia dell’Università Vita e Salute, ha aiutato il campione con tecniche di medicina all’avanguardia. Una di queste prende il nome di “awake surgery”, conosciuta anche come “la chirurgia da svegli”. Stiamo parlando di una tecnica molto particolare che viene eseguita in pochissimi centri specializzati italiani e permette al paziente di migliorare la propria qualità di vita dopo un inevitabile intervento chirurgico.

Tragico incidente durante gli allenamenti

La vita di Zanardi è sempre stata difficile e ricca di ostacoli, ma Alex è sempre riuscito a trovare una forza dentro di sé talmente grande ed inesauribile da fargli superare qualsiasi prova e ostacolo. Per questo motivo Alex è un esempio e una spinta a non mollare per milioni di persone in tutto il mondo. Ex pilota di Formula 1 e campione in molte discipline automobilistiche, nel 2001 era riuscito ad un terribile sopravvivere a un incidente d’auto.

Durante una gara del campionato Champ Car al Lausitzring, in Germania, Zanardi perse improvvisamente il controllo della vettura che venne centrata dal pilota Alex Tagliani. purtroppo l’incidente gli costò l’amputazione di entrambi gli arti inferiori. Nonostante l’immane tragedia, Alex ha trovato la forza di tornare a correre al volante di un’auto e ad iniziare una nuova avventura sportiva sulle handbike, con le quali era riuscito a conquistare anche quattro ori e due argenti alle Paralimpiadi.

Il 19 giugno del 2020, proprio durante alcuni allenamenti a bordo di una handbike, è stato coinvolto in un brutto incidente con un TIR. Operato più di una volta nella città di Siena, dopo essere stato ricoverato al San Raffaele di Milano Alex è stato trasferito il 21 novembre nel reparto di neurochirurgia di Padova, vicino casa della sua famiglia. Dopo giorni di angoscia finalmente la bellissima sorpresa: l’inesauribile campione stringe la mano su richiesta e se gli chiedono di fare ok, alza il pollice”. Si tratta di un risultato straordinario e, anche se il percorso di recupero sarà duro, siamo sicuri che Zanardi riuscirà a vincere anche questa volta.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →