Peugeot: i 50 anni della 304 al Salone Auto e Moto d'Epoca 2019 (VIDEO)

Al Salone Auto e Moto d'Epoca 2019 si celebrano i cinquant'anni della Peugeot 304 firmata da Pininfarina. Uno dei modelli più celebri del Leone di Sochaux.

La presenza di Peugeot al Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova è affidata al Club Storico Peugeot Italia, e a rappresentare la lunga storia della Marca, a Padova troviamo quest'anno la Peugeot 304, con la celebrazione del suo 50° anniversario. Presentata al Salone di Parigi nell'ottobre del 1969, la Peugeot 304 colpì immediatamente per il suo design e per le sue linee. Sviluppata sul pianale della 204, è caratterizzata da fari trapezoidali e dalla coda allungata e troncata, per aumentare la capacità del bagagliaio. La carrozzeria porta la firma prestigiosa di Pininfarina, che le conferisce una personalità unica. Sotto al cofano si nascondono dei motori 4 cilindri benzina di 1288 cc da 65 o 75 CV (versione S), oppure Diesel 1357 cc o 1548 cc da 45 o 47 CV, abbinati ad un cambio 4 marce, che potevano portare la francese di Sochaux a una velocità massima di 130-160 km/h, a seconda dell'allestimento. La 304 sarà disponibile nelle versioni Berlina, Break e, dal marzo del 1970, Coupé e Cabriolet. Il modello viene prodotto dal settembre 1969 al marzo 1979 in 1.178.423 esemplari, un risultato che la consacra tra i modelli più importanti del Leone di Francia.


Le versioni Coupè e Cabriolet


Le 304 cabriolet sono delle vere e proprie turismo all'aria aperta, grazie ad un grande baule e confort di marcia elevato. La 304 Coupé è invece una vettura d'avanguardia: grande attenzione al design, ma al tempo stesso nessun sacrificio in termini di praticità, come dimostra il portellone posteriore. Si può parlare tranquillamente di una coupé elegante, confortevole e funzionale: scelta particolarmente apprezzata allora dal pubblico dell'epoca. La 304 Cabriolet, ovviamente, non va alla ricerca delle grandi prestazioni ma offre un bagagliaio capiente, delle sospensioni confortevoli ed un motore economico e affidabile. Fin dal lancio, Peugeot rende disponibile per la versione Cabriolet un hard-top particolarmente riuscito, rendendola una sorta di coupé sportivo per la stagione invernale. Nel luglio del 1975 le 304 Coupé e Cabriolet escono di produzione, rendendo queste due versioni, particolarmente rare e ambite dai collezionisti dei modelli del Leone.

Il motore nella versione normale (XL3) è un 4 cilindri in linea con alesaggio di 76 mm, corsa di 71 mm e cilindrata di 1298 cm3. La testata è in alluminio con camere bi-emisferiche e un rapporto di compressione di 8,8/1. Il blocco cilindri è in alluminio con camicie amovibili, e l'albero motore su 5 supporti. L'alimentazione si basa su un carburatore monocorpo (XL3) o doppio corpo (XL3S); la potenza passa dai 65 CV a 6000 giri (XL3) ai 71 CV a 6000 giri (XL3S), la coppia è di 9,6 kgm a 3700 giri (XL3) o 10,3 kgm a 4500 giri (XL3S).

  • shares
  • Mail