Al SEMA 2019 una Ford Mustang da 700 CV

Un tuning creato dal pilota della NASCAR Ryan Blaney, insieme al fotografo Larry Chen


Le porte del Las Vegas Convention Center stanno per aprirsi per una nuova edizione del SEMA Show. Come ogni anno, uno degli appuntamenti più importanti del mondo del tuning si prepara a sorprendere i partecipanti. Questa Ford Mustang da 700 CV sarà una delle stelle della kermesse statunitense, creata dal pilota della NASCAR Ryan Blaney, insieme al fotografo Larry Chen.


Disegnata e renderizzata da Khyzyl Saleem, sfoggia una lira ispirata alla decorazione in rosso, nero e bianco delle vecchie Ford GT40 da corsa che presero parte alla 24 Ore di Daytona nel 1966.


È inoltre stata equipaggiata con spettacolari cerchi Fifteen52 Podium Podium SUper Touring da 20 pollici e sospensioni regolabili ST Suspension XTA che ribassano la carrozzeria.



Ma la modifica più importante riguarda il V8 da 5.0 litri che monta un turbocompressore Roush. La potenza totale sale così a 700 CV con 827 Nm di coppia massima. Cifre molto distanti dai 450 CV e 570 Nm della versione originale. Le modifiche riguardano anche il sistema di scarico, sostituito con un impianto MagnaFlow e i freni ad alto rendimento firmati Wilwood.


All’interno i creatori di questa Ford Mustang speciale hanno puntato tutto sul minimalismo, ispirandosi al mondo delle competizioni. I sedili sportivi NRG, il volante in stile NASCAR e le cinture di sicurezza a sei punti di fissaggio le danno un aspetto solenne dal sapore profondamente racing. Il tutto celebrato dalla leva del cambio manuale a sei marce di Ford.

  • shares
  • Mail