50 anni fa la milionesima DS

Il traguardo storico dell'iconica berlina premium francese


50 anni fa, il 7 ottobre del 1969, dalla catena di montaggio della fabbrica francese di Quai de Javel usciva la milionesima DS, una 21 I.E. Pallas color oro metallizzato. Un’evento documentato dalla stampa internazionale che fece eco in tutta Europa al traguardo speciale raggiunto dalla berlina premium d’Oltralpe.


Per la prima volta la DS fu esposta al Salone di Parigi nel 1955 in un’atmosfera di suspance creata dalla grande segretezza di questo progetto. Per nascondere tutti i dettagli di questa iconica auto che ha fatto la storia dell’industria automobilistica, la Casa francese produsse i primissimi esemplari da esposizione in segreto, allestendo la catena di montaggio solo successivamente all’unveiling.


La produzione iniziò a dicembre del 1955 e in quell’anno furono prodotte soltanto 62 unità della DS. ma fu subito un enorme successo. Gli esemplari prodotti divennero infatti 10.000 l’anno seguente, 26.000 nel ’57, per poi raggiungere, a pieno regime, le 60/70.000 vetture all’anno nel periodo successivo e fino alla fine della produzione. 


E così arriviamo a quel famigerato 7 ottobre di 50 anni fa. Dopo esser stata prodotta, la milionesima DS venne esposta nel prestigioso showroom sugli Champs Elysées di Parigi, come primo premio di una lotteria che mobilitò mezza Francia. L’estrazione avvenne alle ore 14 di domenica 19 ottobre 1969, il fortunato vincitore fu un giovane studente di 22 anni di nome Gilles Delègue, originario di Pierreclos, che partecipava alla lotteria per aver provato giorni prima un’AMI8 con cui intendeva sostituire la sua vecchia 2CV e che probabilmente mai si sarebbe aspettato un tale dono.

  • shares
  • Mail