Renault Trafic e Master: nuovi dentro e fuori

Ora disponibili presso la rete di concessionari ufficiali i nuovi Trafic e Master si rifanno il look ed offrono interni sempre più vicini al mondo dell'auto. Molto interessante il nuovo motore 2.0Dci da 170cv e cambio automatico


Renault rende ora disponibili presso la propria rete di concessionari i nuovi veicoli commerciali Trafic e Master. Molteplici le versioni ed ancora di più gli allestimenti, entrambi rinnovano il look dentro e fuori grazie soprattutto al frontale molto ben ridisegnato e dotato di una coppia di nuovi fanali con cornice luminosa C-Shape, in perfetta sintonia con gli ultimi modelli Renault. Nuovi anche gli interni dotati di profili satinati, pomello del cambio in pelle e una completissima strumentazione touch integrata con Apple CarPlay ed Android Auto.

Su base Renault Trafic è interessante rilevare l’introduzione del nuovo motore turbo diesel 2.0 Dci da 170cv dotato anche di cambio automatico EDC6 a doppia frizione. Un propulsore moderno ed efficace che si pone al top delle altre versioni alternative da 120 e 145 cavalli sempre su base 2.0 Dci e della versione entry level equipaggiata con un 1.6 da 95cv. Per andare incontro alle esigenze di trasporto dei centri storici ma non solo, sarà disponibile anche una versione totalmente elettrica, ma solo dal 2022.

Il Renault Master gode degli stessi interventi per estetica che in questo caso sembrano ancora più evidenti visto che il muso alto e dall’aspetto massiccio ospita una nuova ed estesa calandra. Stessa implementazione per interni, finiture e dotazioni elettroniche con l’aggiunta di tanti profili cromati e accessori utili. Non mancano comodi tavolini ripiegabili, numerosi cassetti portaoggetti e la possibilità di ricarica wireless del proprio smartphone.


In base alle versioni e allestimenti i sistemi di assistenza alla guida offerti da Renault sono il front park assist, la retrocamera posteriore, il side wind assist, il monitoraggio dell’angolo cieco e la frenata automatica d’emergenza. Il motore del Master è un 2.3 turbo diesel da 135cv oppure, nella versione più spinta, da 180cv. In questo caso il modello elettrico è già disponibile; il Master ZE, grazie ad una potente batteria, offre 75cv di potenza ed un’autonomia di 120km.

Il vano di carico è ora dotato di una nuova illuminazione a led più efficiente e, in fatto di capienza si va dai 3,2m3 agli 8,6 m3 in base agli allestimenti. Altra novità riguarda l’introduzione della Extra Securrity Lock ovvero nuove serrature dei portelloni, ora rinforzate e più sicure in caso di tentativo di scasso da parte di qualche malintenzionato.

La maggiore attenzione è rivolta alle sensazioni di guida a bordo della versione con il nuovo motore 2.0 Dci da 170cv con cambio automatico a sei marce. Si tratta di un cambio molto veloce che riesce a garantire anche una guida brillante, sportiveggiante e divertente. Non manca nemmeno la possibilità di gestire le cambiate con il selettore + e – , qualcosa in più in termini di efficacia sia quando si incontra l’esigenza di mantenere inserito un rapporto piuttosto che un altro, sia per il puro “gusto” di una guida totalmente nelle intenzioni del guidatore.

Da segnalare un altro talento del nuovo motore 2.0 Dci, ovvero una coppia magnificamente spalmata lungo tutto l’arco di utilizzo e dal valore ben sopra le aspettative. Fin dai primi metri la spinta è vigorosa ed anche in condizioni gravose (i mezzi a nostra disposizione sono stati zavorrati a dovere) o in caso di salite più accentuate è possibile condurre il Trafic o il Master senza dover affondare il pedale del gas più di quanto ci si aspetterebbe.

Tutti i mezzi sono ora disponibili presso la rete ufficiale di vendita di Renault con prezzi che partono da 23.440 euro IVA esclusa per il Trafic e, per il Master da 135cv, da 25.900 euro, sempre IVA esclusa.

  • shares
  • Mail