Ok del Consiglio di Stato all'obbligo dei seggiollini anti-abbandono

La nuova Legge si avvicina alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Operativa a partire dai primi mesi del 2020


La roadmap verso l’entrata in vigore della nuova norma sull’obbligo dei seggiolini anti-abbandono sembra essere arrivata ormai alla fine. Il Consiglio di Stato ha infatti dato l’ok alla Legge del Ministero delle Infrastrutture.


Ultimi ritocchi. Si tratta di uno degli ultimi passi verso la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, che avverrà soltanto dopo la correzione di alcune incognite sollevate proprio dal Consiglio di Stato. In particolare andrebbe chiarificata un’incongruenza della normativa che riguarda l’obbligo previsto dal Codice della Strada, che prescrive l’uso del seggiolino per i bambini fino a un’altezza di 1,5 metri e generalmente fino a 10 anni, e quello fissato invece per l’uso dei seggiolini con i dispositivi anti-abbandono, fino a 4 anni. I tecnici del Consiglio di Stato hanno inoltre segnalato l’aspetto lacunoso riguardo l’impatto economico sugli operatori economici e sui consumatori con l’entrata in vigore della nuova Legge.


Quando entrerà in vigore. Risolti questi ultimi dettagli e pubblicata in Gazzetta, la normativa sull’obbligo dei seggiolini anti-abbandono diventerà operativa a partire dai successivi 120 giorni dalla pubblicazione. Se ne parlerà, pertanto, nei primi mesi del 2020.

  • shares
  • Mail