Nuova Nissan Juke: altre novità in arrivo nel prossimo biennio?

Ipotesi per un possibile ampliamento della gamma della nuova Nissan Juke: motore a benzina più potente e propulsione ibrida.


La nuova Nissan Juke, ovvero la seconda generazione della piccola crossover giapponese, debutterà sul mercato italiano nel corso del mese di novembre al prezzo base di 19.620 euro. Sarà disponibile solo con il motore a benzina 1.0 DIG-T da 117 CV di potenza abbinato al cambio manuale a sei marce, oppure al cambio automatico a doppia frizione DCT a sette rapporti che figurerà nella lista degli optional.

La suddetta motorizzazione è al momento l'unica prevista per la nuova generazione della Nissan Juke, ma sarebbe auspicabile l'adozione del più prestante propulsore a benzina 1.3 DIG-T da 155 CV di potenza, magari abbinato al cambio automatico a doppia frizione DCT a sette rapporti. Dato che la piccola crossover nipponica non dovrebbe essere più commercializzata con motorizzazioni diesel, il vuoto lasciato da questa alimentazione potrebbe essere colmato dalla ipotetica versione e-Power a propulsione ibrida da 140 CV di potenza complessiva.

Destinata a fare concorrenza diretta alla Toyota Yaris Hybrid, l'inedita ed ipotetica Nissan Juke e-Power potrebbe contare sul motore a benzina 1.6 aspirato da 80 CV di potenza abbinato a due propulsori elettrici, nonché sul pacco delle batterie da 1,2 kWh per brevi spostamenti in modalità 'zero emissioni'. In seguito, non sarebbe da escludere l'accattivante declinazione E-Tech a propulsione ibrida Plug-In da 160 CV di potenza complessiva con il pacco delle batterie da 9,8 kWh, tanto meno l'ipotetica versione sportiva Nismo con l'unità a benzina 1.8 TCe da almeno 250 CV di potenza.

Più grande rispetto alla precedente generazione per la lunghezza di 421 cm, ma soprattutto più spaziosa per il bagagliaio da 422 litri di volume, la nuova Nissan Juke sarà introdotta sul mercato europeo con la speciale declinazione Premiere Edition prodotta in soli 500 esemplari, di cui 30 destinati al mercato italiano. La gamma della configurazione standard, invece, sarà declinata negli allestimenti Visia, Acenta e Tekna, affiancati dalle speciali declinazioni N-Connecta ed N-Design.

  • shares
  • Mail