Aston Martin DBX: 550 CV di potenza per la SUV inedita

Stesso motore di origine Mercedes-AMG delle sportive Vantage e DB11 per la nuova Aston Martin DBX, ma con 40 CV in più di potenza.


Proseguono i test di collaudo della nuova Aston Martin DBX, in vista del debutto previsto per il mese di dicembre, come testimoniano le foto spia ufficiali. Attesa sul mercato internazionale nel corso del 2020, l'inedita SUV del costruttore britannico sarà equipaggiata con il motore a benzina 4.0 V8 biturbo di origine Mercedes-AMG da 550 CV di potenza e 700 Nm di coppia massima, 'sufficienti' per raggiungere la velocità massima di 290 km/h.

La nuova Aston Martin DBX adotterà lo stesso propulsore delle sportive Vantage e DB11, ma può contare su 40 CV in più di potenza e 25 Nm in più di coppia massima. Nelle fasi finali di sviluppo sui circuiti di Silverstone e Nurburgring, è emerso che la nuova Aston Martin DBX ha la stessa dinamicità in curva della Aston Martin Vantage e la frenata è più potente rispetto alla DBS Superleggera. Perciò, la Casa di Gaydon punta al record sul tracciato tedesco del Nurburgring, con l'obiettivo di girare attorno all'infernale circuito europeo in meno di otto minuti.

Destinata all'assemblaggio nel nuovo impianto gallese di St. Athan, la gamma dell'inedita SUV sportiva Aston Martin DBX non resterà limitata alla sola unità 4.0 V8 biturbo da 550 CV di potenza, dato che sarebbe allo studio anche la declinazione con la motorizzazione a benzina 5.2 V12 biturbo, già disponibile nelle versioni da 608 CV di potenza per la Aston Martin DB11 e 725 CV di potenza per la Aston Martin DBS Superleggera.

Matt Becker, ingegnere capo di Aston Martin, ha dichiarato che "Abbiamo concentrato i nostri sforzi al fine di assicurare che la calibrazione e la sincronizzazione di questo motore twin turbo V8 da 4.0 litri consenta sia l'utilizzo quotidiano sia la finezza che ci si aspetta da un SUV, ma ci siamo anche sforzati di adattarlo alle coinvolgenti dinamiche di guida che si pretendono dal nostro marchio e che appartengono a ogni vettura Aston Martin. Le prime indicazioni delle prestazioni generali dell'auto sono state incredibilmente promettenti. I prossimi mesi saranno molto importanti per noi, in quanto continueremo a perfezionare le credenziali del gruppo propulsore e un'impostazione dinamica che contribuirà a rendere questo SUV il più interessante del mercato".

  • shares
  • Mail