FCA protagonista all'e_mob 2019

Al centro dell'attenzione i temi legati alla ecosostenibilità e i riflettori saranno puntati anche sulla Centoventi, sulla Jeep Compass PHEV e sul Ducato Electric

In occasione della terza edizione di e_mob – evento legato al tema della ecosostenibilità in programma dal 26 al 28 settembre nella sede della regione Lombardia di Milano – FCA sarà presente per approfondire, appunto, le attività avviate in tema di mobilità sostenibile e mostrerà nell'area esterna la Fiat Centoventi, la Jeep Compass PHEV e il Ducato Electric di Fiat Professional: questi ultimi due modelli già a partire dal 2020 saranno disponibili sul mercato. Durante la "tre giorni" interamente dedicata alla mobilità elettrica si farà un focus su come rendere la mobilità elettrica usufruibile in modo facile e vantaggioso per il cliente, quindi elaborare soluzioni concrete per semplificare e rendere più efficienti le modalità e i tempi di ricarica.

Questo tema sarà affrontato da alcune aziende impegnate a fornire soluzioni per la ricarica domestica e aziendale, come per esempio EnelX: con questa azienda e con Engie, FCA ha recentemente siglato due accordi per sviluppare nuove soluzioni di mobilità elettrica per sostenere la produzione e la commercializzazione dei modelli ibridi plug-in (PHEV) e a batteria (BEV) previsti nel piano industriale di Gruppo per il periodo 2018- 2022. Grazie a questi accordi, la rete di vendita FCA potrà offrire soluzioni di ricarica e servizi innovativi dedicati ai clienti privati e a quelli business. Inoltre, l'iniziativa prevede lo studio e la sperimentazione di nuove tecnologie per ridurre il costo totale di possesso dei veicoli elettrici a vantaggio del cliente.

Altrettanto interesse solleverà l'esposizione dei veicoli, a partire dalla Centoventi, il concept che anticipa in modo innovativo le linee guida, gli stilemi e la futura tecnologia del brand Fiat per i prossimi anni. La Jeep Compass - nel più puro stile del marchio - grazie alla tecnologia ibrida, utilizzata anche per la Renegade, migliorerà ulteriormente la sua "capability" con una coppia più elevata offerta dalla combinazione tra i due sistemi di propulsione. Inoltre, la trazione sull'asse posteriore non sarà fornita da un albero di trasmissione, ma dal motore elettrico dedicato, permettendo di svincolare i due assi e gestire la coppia erogata in maniera indipendente e migliore rispetto ad un sistema meccanico. Il Ducato Electric - sviluppato e progettato in accordo con i più avanzati standard qualitativi del Gruppo FCA - sarà invece disponibile in tutte le varianti di carrozzeria con la stessa volumetria di carico degli attuali modelli.

  • shares
  • Mail