Leclerc è il leader Ferrari in Italia

Dopo 9 anni il giovane monegasco riporta il Cavallino sul primo gradino del podio di Monza

Oggi a Maranello il 9 è un numero magico. 9 anni fa una rossa aveva vinto per l’ultima volta a Monza, con Fernando Alonso. E la rottura della maledizione del Gran Premio d'Italia arriva nel 90esimo anno della scuderia Ferrari.

A portare la monoposto numero 16 del Cavallino sul primo gradino del podio è il giovane alla sua stagione di esordio con il team, Charles Leclerc. Una vittoria dal sapore ancora più dolce, che profuma di speranza. Il pilota monegasco porta a casa una vittoria memorabile, in cui ha dimostrato maturità e un gran dominio della strategia difensiva per contenere gli attacchi di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

E tutta la gioia di Leclerc si è trasformata in delusione per Vettel, autoeliminatosi dalla lotta del Gran Premio più importante per Maranello, quello di fronte ai propri tifosi. Ai microfoni di SkySport Leclerc ha voluto parlare in italiano:

“’Mai stato così stanco dopo una gara. È stata una gara difficile, volevo fare bene per il team e per i tifosi. Vincere qua è un qualcosa di indescrivibile: già la settimana scorsa a Spa era stato fantastico, ma in termini di emozioni questo successo vale 10 volte di più. Ho commesso un paio di errori è vero, per fortuna nessuno di questo mi è stato fatale. Per il futuro devo stare attento”.

Una vittoria storica per la Ferrari, e gli auguri sono arrivati in coro. John Elkann, primo fra tutti, si è complimentato così:

“Vincere a Monza, a casa nostra davanti ai nostri tifosi, è un'emozione straordinaria. È il regalo più bello con cui possiamo festeggiare i nostri 90 anni. Bravissimo Charles, e complimenti a Mattia e a tutta la Scuderia per questa giornata indimenticabile“.

A fargli eco l’Amministratore Delegato di Ferrari, Louis Camilleri:

“Abbiamo atteso 9 anni e 9 per noi è un numero speciale e fortunato considerati i 90 anni della Scuderia Ferrari. C'è ancora tanto lavoro da fare e come ha detto Binotto siamo concentrati e stiamo investendo sul futuro”.

Ma forse le parole più commoventi sono arrivate da Pietro Ferrari, figlio di Enzo che ha detto:

"Sarebbe piaciuto a mio padre".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail