Volkswagen Golf 8: foto spia della versione ibrida GTE

In fase finale di sviluppo anche la nuova Volkswagen Golf GTE, la versione sportiva a propulsione ibrida da 218 CV di potenza e circa 60 km di autonomia in modalità elettrica.


Proseguono i test di collaudo per l'ottava generazione della Volkswagen Golf, il cui debutto in anteprima mondiale è previsto per il prossimo mese di ottobre. Intanto, è stata 'paparazzata' anche la nuova versione GTE a propulsione ibrida Plug-In, come testimoniato dalle relative foto spia.

In arrivo nel corso del 2020, la nuova generazione della Volkswagen Golf GTE dovrebbe condividere lo stesso sistema PHEV da 218 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima con la Volkswagen Passat GTE recentemente sottoposta al restyling di metà carriera. Infatti, sarebbe previsto il motore a benzina 1.4 TSI da 156 CV di potenza, abbinato al propulsore elettrico da 115 CV di potenza. Inoltre, grazie al pacco batterie da 13 kWh, la vettura potrà percorrere circa 60 km anche in modalità elettrica.


Esteticamente, la nuova Volkswagen Golf GTE sarà riconoscibile per la calandra specifica, i cerchi in lega dedicati, le appendici aerodinamiche e i dettagli della carrozzeria di colore blu. Tra le novità, invece, figura la nuova presa di ricarica sul parafango anteriore sinistro.

Oltre alla declinazione GTE a propulsione ibrida Plug-In, la gamma della nuova Volkswagen Golf 8 comprenderà le motorizzazioni a benzina 1.0 TSI e 1.5 TSI, più le unità diesel 1.5 TDI e 2.0 TDI, anche nelle configurazioni 'mild hybrid' da 12V o 48V. Il top di gamma sarà rappresentato dal motore a benzina 2.0 TSI per le versioni sportive GTI ed R, nonché dal propulsore diesel 2.0 TDI da almeno 204 CV di potenza per la declinazione GTD. Non mancherà l'unità 1.5 TGI a metano, la trazione integrale 4Motion e il cambio sequenziale DSG a doppia frizione.

  • shares
  • Mail