Mazda CX-30: primo contatto col nuovo crossover

Primo contatto col nuovo crossover Mazda CX-30, un piccolo gioiello di Hiroshima che si colloca tra la CX-3 e la CX-5. Prezzi a partire da 24.750 euro.

La Casa di Hiroshima entra con prepotenza in un segmento di mercato dove non si era mai collocata fino ad oggi, e lo fa grazie ad un crossover che promette di avere tutte le carte in regola per imporsi rispetto a una concorrenza ricca e agguerrita. Il modello di cui stiamo parlando è la nuova Mazda CX-30, che nella gamma giapponese si colloca esattamente tra la CX-3 e la CX-5, nella categoria dei SUV compatti. Le prime unità stanno arrivando nelle concessionarie in questi primi giorni di settembre, mentre l'offensiva commerciale partirà, per l'Italia, nei weekend del 21-22 settembre e 28-29 settembre prossimi.


CX-30: com'è fatta?


Lunga poco più di 4 metri, ha un look moderno, compatto, affusolato ed è una delle migliori interpretazioni del concetto di Kodo Design, uno dei capisaldi di Mazda, perché espressione della fluidità. Da notare anche la cura dei dettagli, grazie ad elementi come i sottili fari a LED, i fianchi alti, le cromature e l'ampia calandra con effetto 3D. A livello di dimensioni pure, la Mazda CX-30 ha una lunghezza di 4.395 mm, una larghezza di 1.795 mm e un'altezza di 1.540 mm, che si traducono in un buon comfort per i passeggeri e in una discreta capacità di carico, merito del volume del  bagagliaio con schienale divisibile 40:60 che varia dai 430 ai 1.406 litri.

CX-30: abitacolo e infotainment


Non pecca certo per eleganza l'abitacolo della nuova CX-30, che si distingue per una certa cura per il dettaglio e per una controtendenza rispetto alla generalità. Infatti sulla plancia e sul tunnel centrale si trovano molti tasti per regolare varie funzionalità, come per esempio il climatizzatore, soluzione che nei vari cockpit anche della concorrenza, non viene più scelta. Sicuramente risaltano all'occhio e al tatto le plastiche morbide e i dettagli in pelle dei rivestimenti.

La strumentazione è classica con tre quadranti di cui solo quello centrale è digitale, per una lettura semplice ma ricca. Immancabile lo schermo a colori da 8,8" al centro della plancia del sistema MZD Connect, con navigatore integrato e interfaccia Apple CarPlay e Android Auto, comandato dal controller sul tunnel centrale.

CX-30: motorizzazioni


La Mazda CX-30 sfoggia due motorizzazioni benzina ibride e una diesel. Sicuramente un motore bilanciato che può essere sfruttato anche per lunghe percorrenze è il 2.0L benzina Skyactiv-G MAZDA M HYBRID da 122 CV, così come il robusto 1.8L diesel Skyactiv-D da 116 CV, che non ha bisogno di grandi presentazioni, e che consente di viaggiare con ottime prestazioni e con consumi veramente ridotti. Infine il più sofisticato è il 2.0L benzina Skyactiv-X MAZDA M HYBRID da 180 CV con la rivoluzionaria ed esclusiva tecnologia SPCCI (Spark Plug Controlled Compression Ignition) di Mazda. Entrambi i motori benzina Skyactiv-G e Skyactiv-X soddisfano la normativa Euro-6d.

CX-30: come va su strada


Abbiamo avuto l'opportunità di provare la versione 1.8 diesel Skyactiv-D da 116 CV, che si è dimostrata una vettura da grandi percorrenze più votata al confort puro che alle prestazioni. Non manca la brillantezza, anche se le sue peculiarità sono i bassi consumi e il confort di marcia particolarmente sviluppato. Da sottolineare l'insonorizzazione dell'abitacolo, in questo caso è stato fatto davvero un ottimo lavoro, perché all'interno della CX-30 ci si può godere il viaggio in assoluto relax. A bordo lo spazio non manca, anche se la differenza con la piccola CX-3 non è poi così elevata. Al volante, come detto, non si deve cercare la prestazione assoluta, tuttavia il piacere di guida è molto elevato, per merito di una precisione degna di vetture di rango superiore. Il comparto sospensioni svolge un lavoro egregio, perché la vettura assorbe le asperità della strada in modo impeccabile.

CX-30: prezzi


La Mazda CX-30 si colloca nel mercato con prezzi che variano dai 24.750 Euro ai 33.950 EuroLa CX-30 Skyactiv-X sarà disponibile però a ottobre negli allestimenti Executive, Exceed ed Exclusive. I prezzi di partenza saranno di 29.350 euro per la CX-30 Skyactiv-X Executive,  31.400 euro oer la Exceed, e 33.950 euro per la Exclusive. Disponibile per ogni allestimento la trazione integrale i-Active AWD a 2.200 euro e il cambio automatico a sei rapporti Skyactiv-Drive a 2.000 euro.

Mazda CX-30: in sintesi


La vettura ha un design vincente, è comoda e ha delle dotazioni di serie molto ampie e complete. La scelta di non adottare uno schermo touch sorprende, e nell'uso di Apple CarPlay e Android Auto è un po' limitante. L'auto è spaziosa e ampia, ma il bagagliaio non è dei più pratici e voluminosi della categoria.

PRO:

Cambio: preciso negli innesti e morbido

Confort: l'auto è silenziosa e pronta ad affrontare al meglio le asperità della strada

Dotazioni: di serie la CX-30 offre tanto a poco prezzo.

CONTRO:

Bagagliaio: non dei più pratici e capienti della categoria

Infotainment: la mancanza del touch si fa sentire

Mazda CX-30 Skyactiv-G, scheda tecnica:


Dimensioni:

Lunghezza: 439 cm
Larghezza: 179 cm
Altezza: 154 cm
Passo: 266 cm
Peso: 1320 kg
Capacità baule: 430-1406 litri
Motore e Trasmissione:
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1.998 cc
N. Cilindri: 4 cilindri in linea
Potenza: 122 cavalli a 6.000 giri
Coppia Max: 213 Nm a 4.000 giri
Trazione: anteriore
Cambio: automatico
Prestazioni:
Velocità massima: 189 km/h
Accelerazione: 0-100 km/h in 10,6 secondi
Consumo medio: 19,6 km/l

  • shares
  • Mail