Bugatti: una Chiron da 1.578 CV supera i 490 km/h

Il record su un circuito tedesco. Sotto il cofano un W16 da 8.0 litri quadriturbo

Secondo quanto riportato da Top Gear, Bugatti ha sfondato il muro delle 300 miglia orarie con un prototipo di quella che potrebbe essere la futura Chiron. Si tratta della velocità più alta mai raggiunta da una hypercar – parliamo di quasi 500 km/h (poco più di 490 per la precisione) –, che per l'occasione ha espresso tutta la sua potenza durante un collaudo su un circuito tedesco.

Questo prototipo della Chiron è più lunga di 25 cm rispetto a quella attuale, ha un frontale completamente ridisegnato e una linea ancora più aerodinamica, con la coda lunga e con una nuova disposizione dei terminali di scarico. Per migliorare ancora la "penetrabilità" e ridurre la resistenza all'aria, Bugatti ha rimosso l'ala posteriore, mentre all'interno tutto è stato gestito nell'ottica della riduzione del peso.

A spingere il prototipo ci ha pensato l'unità W16 da 8.0 litri quadriturbo, capace di erogare una potenza di 1.578 CV, abbinato al cambio tradizionale già utilizzato e alla trazione integrale. "Bugatti ha dimostrato ancora una volta di cosa è capace. Con questo nuovo record della Chiron entriamo di nuovo in un territorio inesplorato. Mai prima d'ora un produttore di serie ha raggiunto questa velocità. Abbiamo dimostrato più volte di costruire le auto più veloci al mondo. In futuro ci concentreremo su altre aree”, ha detto Stephan Winkelmann, Presidente di Bugatti.

  • shares
  • Mail