Cupra Tavascan: la concept per Francoforte

La prima elettrica totale del neonato marchio spagnolo anticipata da un prototipo di SUV da oltre 300 CV e trazione integrale


La giovane marca sportiva di Martorell, Cupra, ha svelato le fotografie e informazioni ufficiali della prima elettrica al 100% del marchio, la Curpa Tavascan. Poco tempo fa era stata annunciata come secondo step verso l’elettrificazione, dopo l’ibrida plug-in Terramar, poi era stato svelato il nome, e ora è la volta della concept car che debutta con le prime immagini.


Esteticamente la nuova Cupra Tavascan trasmette un’immagine dinamica e muscolosa. Il frontale, con l’assenza della griglia, annuncia da subito la sua condizione di veicolo a zero emissioni, con il logo illuminato e posizionato in basso sulla calandra. Ogni presa d’aria apre un flusso naturale, aerodinamicamente funzionale, oltre a convogliare aria per il raffreddamento delle batterie. Si fanno notare anche gli enormi cerchi da 22 pollici di diametro.


Il posteriore ricorda ancora una volta la precisione e raffinatezza del lavoro aerodinamico svolto dagli ingegneri spagnoli, condito con il tocco dei gruppi ottici orizzontali che attraversano in largo l’intera coda della Tavascan, sottolineandone le generose proporzioni da SUV imponente. E per finire i dettagli in carbonio, a contrasto con la carrozzeria completano il quadro estetico.



Passando agli interni, l’abitacolo è un connubio di nuove tecnologie con materiali di alta qualità. Si è ricercato il punto di equilibrio tra comfort e un’orientazione tutta rivolta al guidatore, come sulle auto sportive di razza. Le tappezzerie in pelle sono accompagnate da dettagli in fibra di carbonio e Alcantara. La nota tecnologica la mette il quadro strumenti tutto digitale con schermo da 12,3 pollici e il touch screen da 13 pollici del sistema di infotainment, ben collocato sulla plancia centrale. Offre inoltre diverse opzioni di connettività e accesso a servizi in linea.


La nuova Cupra Tavascan si basa sulla piattaforma MEB di Volkswagen, un’architettura sviluppata specificatamente per veicoli a zero emissioni. A spingerla ci pensano due motori elettrici, ognuno de quali agisce su uno di due assi. Pertanto la nuova Tavascan può contare sulla trazione integrale e su un totale di 306 CV (225 kW). A garantire i 450 km di autonomia (WLTP) ci pensano le batterie agli ioni di litio da 77 kWh. E per finire le prestazioni: la nuova Cupra Tavascan promette uno sprint da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi.


Per vederla dal vivo bisognerà aspettare solo qualche giorno, visto che debutterà in anteprima mondiale al Salone di Francoforte 2019 (12 settembre). Ancora non è stato confermato se in futuro vedremo arrivare sul mercato la versione di produzione derivata da questo prototipo.

  • shares
  • Mail