Nuova Nissan Juke 2020: com'è fatta la seconda generazione

Nuova Nissan Juke debutterà il 3 settembre. Nuove immagini alimentano l'attesa per la seconda generazione del crossover giapponese.

Il conto alla rovescia per la nuova Nissan Juke è ormai agli sgoccioli: il prossimo 3 settembre verrà presentata la seconda generazione, l'evoluzione del modello protagonista da una decina di anni nel segmento dei crossover compatti. Le immagini divulgate dei muletti rivelano le forme della nuova Juke molto più di quanto non abbiano fatto i diversi set di foto spia circolati negli ultimi mesi. Tante le novità sul frontale, allineato al family feeling di Nissan grazie alla griglia V-Motion più estesa verso i gruppi ottici, rimasti sdoppiati.

L'incremento delle dimensioni e del passo (10 cm), portato in dote dalla nuova piattaforma condivisa con le cugine Clio e Captur, si sposa con le linee più filanti evidenziate nelle fiancate, ripulite dagli enormi passaruota che caratterizzavano la prima Juke. A beneficiarne saranno l'abitabilità interna e la capienza del bagagliaio. Nuova Juke farà il pieno di tecnologia grazie alle funzioni di guida semi-autonoma offerte dal sistema Nissan ProPilot e ad un nuovo infotainment che offrirà la massima integrazione con gli smartphone.

Per quanto riguarda i motori, la novità più attesa è il debutto della versione elettrificata con sistema plug-in hybrid, che dovrebbe essere in grado di percorrere circa 36 km in modalità elettrica, grazie alla presenza di una batteria da 9,8 kWh.

  • shares
  • Mail