Manutenzione auto: i controlli da fare prima di partire per le vacanze

Un piccola guida sui principali controlli di manutenzione della propria auto da effettuare prima di partire per le vacanze.

Manutenzione auto

Estate, tempo di esodi, anche se non più di massa come in passato ma sempre abbastanza consistenti da determinare traffico da bollino nero nei giorni del 3 e del 10 agosto. Circa il 57% degli italiani si sposterà in auto per raggiungere la meta delle proprie vacanze. Se rientrate in questa percentuale, è meglio prendere alcune precauzioni per la propria sicurezza, quella altrui e per evitare le sempre spiacevoli sanzioni da parte delle forze dell'ordine, che durante il periodo estivo intensificano i controlli. Di seguito un elenco dei principali interventi da effettuare.


  • Controlla la revisione: va fatta dopo 4 anni dall’immatricolazione del veicolo e ogni 2 anni per le volte successive. E' facile dimenticarsi della scadenza. La revisione, specialmente se fatta di recente, certifica il buon stato di salute dell'auto: esiste un periodo di tolleranza che dura fino alla fine del mese in si è obbligati a fare la revisione. Per esempio, se hai immatricolato il 10 dicembre 2017 , la prima revisione va eseguita il 10 dicembre 2021, con una tolleranza fino al 31 dicembre 2021. Le sanzioni, in caso di inadempienza, sono pesanti: da un minimo di 169 euro fino ad un massimo di 7.829 euro.

  • Verifica il funzionamento di tutte le lampadine: in particolare fari anabbaglianti, indicatori di direzione e stop.

  • rabbocca il liquido lavavetri e controllare le spazzole tergicristallo: se fanno rumore probabilmente sono da sostituire.

  • controllare il corretto funzionamento dell'aria condizionata ed eventualmente procedere con la ricarica. Un abitacolo che raggiunge una temperatura elevata pregiudica l'attenzione del guidatore.

  •  verifica la pressione degli pneumatici e lo spessore del battistrada, che per legge non può essere inferiore a 1,6 mm. Un pneumatico nuovo ha un battistrada profondo circa 8-9 mm. La pressione non adeguata fa perdere stabilità al veicolo, per cui controlla anche la ruota di scorta.

  • fai controllare il livello dell'olio motore: se è superiore o uguale ai due terzi dell’asta graduata, non è necessario effettuare un rabbocco, tranne nei casi in cui l'auto venga usata molto raramente. L'olio infatti tende a perdere nel tempo le sue proprietà lubrificanti.

  • se viaggi con bambini a bordo, assicurati il seggiolino sia omologato e adatto alla loro età.

  • shares
  • Mail