Renault Mégane RS: la nuova versione speciale Trophy-R

Massa alleggerita di 130 kg e cambio manuale a sei marce, per far sì che la nuova Renault Mégane RS Trophy-R raggiunga alte prestazioni.


Per celebrare il record sul circuito tedesco del Nurburgring, registrato lo scorso 5 aprile con il tempo sul giro di 7 minuti e 40,1 secondi, ecco la versione speciale Trophy-R della sportiva Renault Mégane RS. Grazie al motore a benzina 1.8 TCe da 300 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima, abbinato al cambio meccanico a sei marce, la declinazione più estrema della 'hot hatch' della Losanga raggiunge la velocità massima di 262 km/h e accelera da 0 a 100 in 5,4 secondi.

L'aspetto principale della nuova Renault Mégane RS Trophy-R è l'alleggerimento del peso di 130 kg, dato che la massa ammonta a 1.306 kg. Tutto ciò è stato ottenuto grazie a piccoli accorgimenti come l'adozione del terminale di scarico Akrapovic in titanio, ma soprattutto con l'eliminazione del divanetto posteriore. Perciò, la configurazione dell'abitacolo della vettura è per soli due posti, ovvero quelli anteriori con i sedili sportivi Sabelt monoscocca in Alcantara e regolabili in tre livelli di altezza.


Esteticamente, la nuova Renault Mégane RS Trophy-R è riconoscibile per i cerchi in lega Fuji Light da 19 pollici di diametro con gli pneumatici Bridgestone Potenza S007, mentre l'assetto è stato aggiornato con l'introduzione degli specifici ammortizzatori Ohlins. Inoltre, è stata ottimizzata anche l'aerodinamica con il diffusore posteriore in carbonio e la presa d'aria in stile Naca sul cofano motore, quest'ultimo anch'esso in carbonio.

La nuova Renault Mégane RS Trophy-R debutterà entro fine anno e sarà prodotta nella serie speciale limitata a 500 esemplari, il cui prezzo unitario sul mercato francese ammonterà a 55.000 euro. La vettura sarà venduta anche in Germania, Regno Unito, Svizzera e Giappone, ma non in Italia. Tra gli optional, infine, figureranno anche i cerchi in carbonio di Carbon Revolution (più leggeri di circa 2 kg), i freni a disco Brembo in carboceramica e la batteria DESS al litio (più leggera di circa 4,5 kg).

  • shares
  • Mail