Bentley Continental GT: regina del Pikes Peak

La vettura inglese ha battuto il record nella categoria dei modelli di produzione alla classica cronoscalata sulle montagne del Colorado. Pilota lo specialista Rhys Millen.

Bentley Continental GT

La Bentley ha superato se stessa. Il 30 giugno infatti una Bentley Continental GT ha battuto il record per modelli di produzione alla classica cronoscalata del Pikes Peak, sulle alture del Colorado. Pilotata da uno specialista di queste gare, il neozelandese Rhys Millen, la gran turismo britannica ha fermato i cronometri sul tempo di 10’18”488. La media oraria sul tortuoso percorso in salita di 20 Km è di 112,7 Km/h. Il precedente record apparteneva alla Bentayga, stabilito nel 2018.

 

Bentley Continental GT regina del Pikes Peak


Bentley Continental GT

La Bentley Continental GT del record montava il poderoso motore W12 6.0 da 635 cavalli. L’infernale tracciato del Pikes Peak vanta 156 curve. La linea di partenza è fissata ad una quota di 2.830 metri sul livello del mare, mentre il traguardo si trova a 4.297 metri. A queste altitudini non sono infrequenti le cattive condizioni atmosferiche. Infatti durante il tentantivo di domenica c’era un leggero nevischio. Il pilota Millen ha commentato: “Un’incredibile gara al termine di una fantastica settimana. La sfida contro ciò che la natura ci ha tirato addosso è stata molto dura, ma la Continental GT ha tenuto duro e ora siamo i numeri uno”.

Queste sono invece le parole del direttore di Bentley Motorsport, Brian Gush: “Questo nuovo record prova ancora una volta che lo spirito d’intraprendenza e il desiderio di espandere i limiti della performance rappresentano il cuore pulsante della Bentley. Dimostra chiaramente la straordinaria ampiezza delle abilità della Continental GT”.

Il record della Continental GT al Pikes Peak è l’adeguato coronamento dei festeggiamenti per i 100 anni di vita della marca di Crewe. Infatti un omaggio al centenario è stato tributato proprio dalla vettura che Millen ha portato al traguardo: aveva un numero 100 dipinto sulla calandra, come si usava sulle auto da corsa di un secolo fa.

  • shares
  • Mail