Ferrari FXX all'asta con RM Sotheby's a Monterey

Un'auto laboratorio per vivere le emozioni da corsa del "cavallino rampante": la Ferrari FXX fa sognare ed ora qualcuno può aggiungersi al club dei fortunati possessori.

Una Ferrari FXX simile a quella nella foto sarà messa all'asta da RM Sotheby's a Monterey, nella sessione di vendita di metà agosto. L'esemplare (qui le immagini), con telaio ZFFHX62X000146355, fa parte della Ming Collection. Questa straordinaria vettura è nata per coinvolgere i clienti più speciali del cavallino rampante" nel ruolo di "Piloti Collaudatori", integrando i suggerimenti degli alfieri e dei tester della Casa di Maranello. Chi ha acquistato una di queste "Enzo laboratorio" appartiene a un team elitario, seguito nelle esperienze di guida da una squadra di tecnici in "rosso".

L'auto, che deriva dal know-how maturato coi modelli speciali e da competizione, si caratterizza per un livello prestazionale di assoluta eccellenza. Il suo utilizzo è esclusivamente destinato alla pista, nell'ambito dello specifico programma di ricerca e sviluppo concordato e costantemente aggiornato con il ristretto gruppo di owners.

Alla spinta di questa creatura provvede un motore di 6262 cc in grado di erogare oltre 800 cavalli a 8500 giri. Nell'ultimo step del modello, noto come Ferrari FXX Evoluzione, il V12 di 6262 cc di questa belva sprigiona la bellezza di oltre 860 cavalli a 9500 giri (60 in più rispetto alla versione iniziale). Il tempo di cambiata, molto simile a quello delle monoposto di F1, passa da 80 a 60 millisecondi. Grazie all'accurato studio aerodinamico la FXX ottiene un carico verticale degno dei bolidi da corsa.

Le appendici alari, mobili e regolabili in funzione del tracciato, garantiscono sempre l'assetto ottimale. Il sodalizio con Bridgestone ha consentito di sviluppare uno specifico pneumatico slick, la cui durata è cresciuta in virtù delle nuove sospensioni della versione potenziata.

Anche i freni in Composite Ceramic Material, appositamente realizzati dalla Brembo per la Ferrari FXX Evoluzione, migliorano le già esaltanti performance di cui erano capaci. Il controllo di trazione offre nove diverse impostazioni (più la disattivazione) ed è meno invasivo e più flessibile che in passato.

La vettura è dotata di un sofisticato impianto di telemetria in grado di monitorare numerosi parametri connessi alle dinamiche operative. In virtù del pacchetto Evoluzione il tempo sul giro a Fiorano è sceso di oltre due secondi rispetto alla configurazione precedente. Il controllo di trazione offre nove diverse impostazioni (più la disattivazione) ed è meno invasivo e più flessibile che in passato.

In totale esistono al mondo 30 Ferrari FXX, 17 delle quali in versione "Evoluzione". La conversione all'ultimo step è avvenuta nel 2010, ad opera del reparto Corse Clienti. Facile intuire come quando una di queste "rosse" viene battuta all'asta, il prezzo vola in alto, molto in alto.

  • shares
  • Mail