Ford Mustang: a Goodwood la versione elettrica by Charge Automotive

La start-up britannica Charge Automotive, ha confermato che la sua Ford Mustang elettrica farà il suo debutto al Goodwood Festival of Speed.

I tempi cambiano e la Ford Mustang si evolve per non avere problemi con i limiti sempre più stringenti sulle emissioni, tanto che la Casa dell'Ovale blu sta pensando ad una versione rialzata a zero emissioni della pony-car a stelle e strisce. I puristi sono autorizzati a storcere il naso, considerando il proverbiale rombo del V8 che da sempre contribuisce al fascino della Mustang, anche se non potranno rimanere insensibili davanti alla reinterpretazione in chiave moderna della prima serie (classe 1967) elaborata da Charge Automotive. La start-up britannica produrrà infatti 499 esemplari basati sulla prima serie della Mustang, con tanto di licenza ufficiale fornita da Ford volta a certificare la fedeltà dei dettagli della carrozzeria.

Ciò che cambia radicalmente si trova infatti sottoveste, vista la presenza del powertrain elettrico da 350 Kw (475 cv) e ben 1200 Nm di coppia che assicura uno sprint da 0 a 100 Km/h in 4 secondi. Numeri che basterebbero a garantire ciò per cui la Mustang è sempre stata famosa: la capacità di far divertire chi ha la fortuna di guidarla. In tal senso, anche se non sono stati diffusi molti dettagli sul sistema di trazione AWD, nel video è possibile notare la presenza della funzione burnout per lasciare un bel po' di gomma sull'asfalto.

La batteria da 64 kWh garantisce un'autonomia massima di 350 Km. Il debutto della Mustang elettrica avverrà presumibilmente al Festival of Speed di Goodwood, il prezzo fissato è pari a circa 336.000 euro. Per chi se la può permettere, le ordinazioni sono già aperte sul sito di Charge Automotive, mentre le prime consegne sono previste a settembre.

  • shares
  • Mail