Parco Valentino 2019: FCA alla Parata dei Presidenti

Entusiasmo del pubblico per la prima uscita dinamica della nuova Renegade Hybrid Plug-In. FCA in grande spolvero alla Parata dei Presidenti del Parco Valentino 2019.

Il Salone dell'Auto Parco Valentino 2019, in programma fino al 23 giugno, sta emozionando il pubblico, cui regala un'esperienza sensoriale di altissimo livello, per la sua natura immersiva, interpretata al meglio da FCA. Fra i momenti più coinvolgenti, la Parata dei Presidenti, che nella giornata di mercoledì 19 giugno ha visto sfilare, su un circuito dinamico cittadino, alcuni uomini di spessore dell'organigramma aziendale di alcuni brand del settore, al volante di modelli rappresentativi del loro listino.

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha saputo toccare le giuste corde emotive, guadagnando un ruolo di primo piano nel corteo, che ha coinvolto oltre 400 vetture dei diversi marchi, strette nell'abbraccio del pubblico assiepato sui marciapiedi del centro e sotto i portici di via Roma, nel cuore del capoluogo piemontese.

In questa suggestiva cornice, FCA ha offerto al piacere dei presenti una delle auto più attese dell'evento: la nuova Renegade Hybrid Plug-In (PHEV), che proprio qui ha fatto il suo debutto assoluto su strada. La vettura, di grande carattere stilistico, regala una risposta pronta, che concorre al piacere di guida, in un quadro di grande rispetto per l'ambiente, testimoniato dalle emissioni di CO2 inferiori ai 50 g/km.

Fra i suoi pregi, una superiore capability off road, grazie all'elevata coppia motrice assicurata dal motore elettrico. L'autonomia del SUV Jeep Made in Italy, nella modalità full electric, è di circa 50 chilometri, con una velocità massima nell'ordine dei 130 km/h. Dall'azione combinata dei propulsori green e termico a benzina sovralimentato da 1300 centimetri cubi scaturisce una potenza fino a 240 cavalli.

Alla Parata dei Presidenti del Parco Valentino 2019, FCA ha fatto sfilare anche un'altra anteprima su strada: la nuova Jeep Wrangler 1941 designed by Mopar. Si tratta di un mezzo 4x4 con allestimento 100% street legal, dall'inconfondibile livrea gialla Hella Yella, pensato per il fuoristrada ma al tempo stesso capace di esaltare al massimo il desiderio di avventura nella guida quotidiana.

Quando si parla di emozioni, come non fare riferimento ad Alfa Romeo? Consapevole di ciò, il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha portato al Salone dell'Auto di Torino quattro serie speciali e one-off del biscione, intercettando il consenso del pubblico. In passerella, alla Parata dei Presidenti, la Giulia Quadrifoglio "Alfa Romeo Racing", con una livrea presa in prestito dalle monoposto di Formula 1. Insieme a lei un altro esemplare dello stesso tipo, di colore ocra, che rievoca iconiche vetture del marchio degli anni Sessanta e Settanta.

Presente pure la Stelvio Quadrifoglio protagonista di Gumball 3000, stravagante evento per auto speciali andato in scena nel 2019 in Europa. Questo esemplare unico, ripropone coi toni del grigio, sulla carrozzeria verniciata in Nero Vulcano, il quadrifoglio, simbolo portato al debutto su un'Alfa Romeo RL da Ugo Sivocci alla Targa Florio del 1923.

Stesso pattern, ma con un'alternanza di quadrifogli e cuori, per la 4C Coupé sviluppata dal Centro Stile FCA, che nel pomeriggio ha ritirato il prestigioso "Car Design Award 2019" nella categoria "Concept car" per Tonale, il primo SUV compatto ibrido plug-in di Alfa Romeo.

Giornata da incorniciare, quindi, per FCA, che mette in vetrina nel proprio stand anche il Concept Centoventi, disegnato dal Centro Stile interno, per rappresentare la vision di Fiat sulla mobilità elettrica democratica. Il gruppo italo-americano sta interpretando bene lo spirito del Salone dell'Auto Parco Valentino 2019 che, con la regia del suo vulcanico ideatore Andrea Levy (uomo colto e di grande stile), ha coinvolto 54 marchi automobilistici e diversi altri protagonisti dell'universo a quattro ruote, per emozionare il pubblico con una formula molto intelligente.

  • shares
  • Mail