Parco Valentino 2019: come arrivare, biglietti, dove dormire

Le informazioni logistiche per chi visita il salone del Parco Valentino a Torino, in programma dal 19 al 23 giugno. Come arrivare, mezzi pubblici e parcheggi. Il biglietto gratuito e le sue convenzioni. Dove dormire

Eccoci ad un veloce riepilogo su come arrivare al Parco Valentino 2019, il salone all’aperto che si terrà dal 19 al 23 giugno nel polmone verde del centro di Torino. Intanto partiamo dalla cosa più ovvia per chi non conosce la città: dove si trova il Parco Valentino? Rispetto alla carta geografica, lungo la riva occidentale del Po; l’ingresso più a nord, dedicato a Tazio Nuvolari, si trova a 2,5 Km (distanza pedonale) a sud-est di piazza Castello, cioè il cuore del centro storico della prima capitale d’Italia.

Il parco si sviluppa sull’asse nord-sud per 1,6 Km. L’ingresso Nuvolari si trova formalmente in corso Vittorio Emanuele II angolo viale Virgilio (arco di trionfo). Procedendo verso sud, troviamo l’ingresso Ascari, in corso Massimo D’Azeglio angolo corso Marconi. Alberto Ascari vinse proprio in mezzo al parco l’antico Gran Premio del Valentino nel 1955 alla guida della Lancia D50. Proseguendo nella stessa direzione, troviamo l’ingresso Villoresi, in corso Massimo D’azeglio angolo corso Raffaello. Luigi Villoresi ebbe una lunghissima carriera, corse dal 1931 al 1960. Vinse la Targa Florio e la Mille Miglia. Grande amico di Ascari, corse anche in Formula 1 con Ferrari, Lancia e Maserati, senza tuttavia vincere mai. L’ultima entrata del parco è l’ingresso Farina, in viale Stefano Turri angolo viale Boiardo-viale Marinai d’Italia. Nino Farina vinse il primo campionato del mondo di Formula 1, nel 1950 con l’Alfa Romeo.

 

Come arrivare al Parco Valentino


Per chi utilizza il treno, il metodo più rapido è scendere alla stazione TAV di Porta Susa, da lì prendere la metropolitana, direzione Lingotto, per poi scendere alla fermata Marconi. Si percorrono quindi circa 700 metri a piedi in corso Marconi e ci si troverà davanti all’ingresso Ascari. Quasi la stessa distanza a piedi per chi invece arriva in treno alla stazione di Porta Nuova; circa 900 metri in corso Vittorio Emanuele per arrivare all’ingresso Nuvolari. Alternativamente si può usare l’autobus 52 o il tram 9, impiegandoci lo stesso tempo (se non di più a causa delle attese). Anche per chi proviene dall’aeroporto di Caselle è più conveniente recarsi a Porta Susa, poiché l’autobus-navetta Sadem da Caselle (tutti i giorni una corsa ogni 15 o 30 minuti) si ferma proprio in questa stazione, passando anche da Porta Nuova.

Porta Susa è la destinazione da prendere anche per chi arriva a Torino in automobile. Nei dintorni del Parco Valentino non si parcheggia. Per chi proviene da nord (autostrada A55 da ovest e Caselle, autostrada A4 da est), il parcheggio di corrispondenza più vicino è Venchi Unica della GTT, 449 posti; uscita consigliata dalla tangenziale corso Regina Margherita; da qui si prende la metropolitana Marche, per scendere alla fermata Marconi.

Il maggiore parcheggio di corrispondenza è quello del Lingotto, 3.300 posti auto. Chi proviene da sud, dalla A6, deve uscire in corso Unità d’Italia, mentre chi arriva da nord dalla A4 deve costeggiare il Po dalla riva opposta a quella del Parco Valentino; una volta in corso Moncalieri deve attraversare il fiume sul ponte Balbis e quindi imboccare corso Unità d’Italia. Al Lingotto c’è la metropolitana, direzione Fermi, scendere sempre alla fermata Marconi.

 

Salone Parco Valentino: dove dormire


Naturalmente non tutti i visitatori del salone del Parco Valentino si recheranno al capolouogo piemontese per una sola giornata. Oltre alle numerosi manifestazioni collegate al salone (raduni, gran premio e parata), Torino è Torino. Una città con mille attrattive turistiche. Quindi chi programma di restarci più a lungo, deve decidere dove dormire. La Regione Piemonte ha allestito un portale web, chiamato Booking Piemonte, che permette di effettuare direttamente prenotazioni alberghiere. Si trovano anche informazioni con relative possibilità di prenotazione per gli altri eventi e luoghi interessanti dal punto di vista turistico. E’ sufficiente cliccare al link indicato.

 

Parco Valentino, biglietto gratuito e convenzioni


Il salone del Parco Valentino, svolgendosi in un luogo pubblico all’aperto, è gratuito. Per visitare gli stand esterni non ci sono controlli agli ingressi. Tuttavia, per assistere agli eventi speciali organizzati nel cortile del Castello del Valentino è necessario un biglietto. Anche questo è gratuito. Il biglietto è elettronico. Ci si deve registrare preventivamente compilando un modulo sull’apposito link della manifestazione.

La registrazione al biglietto elettronico dà diritto ad alcuni sconti grazie alle diverse convenzioni. Sconto con Trenitalia (frecce ed intercity) e per visitare i più importanti musei di Torino. Ci sono sconti ed omaggi anche presso gli esercizi commerciali convenzionati che espongono la vetrofania “Friends of Salone dell’Auto”.

  • shares
  • Mail