Auto elettriche: nuova Renault Zoe arriva a 390 km di autonomia

A Parigi è stata presentata la terza generazione di Renault Zoe, rinnovata soprattutto dentro l'abitacolo e sotto la carrozzeria.

Auto elettriche nuova Renault Zoe

Mentre molti costruttori sono ancora al lavoro sul loro primo modello a zero emissionila Renault Zoe si evolve nella terza generazione, a conferma dell'impegno dell'impegno della Casa francese nelle sfide imposte dalla cosiddetta rivoluzione elettrica. La nuova Zoe è uno dei tasselli principali di un percorso a medio termine che ha come target cinque milioni di elettriche vendute ed un'offerta ampliata ad otto modelli entro il 2022. Se fino ad ora è stata una delle attrici principali tra elettriche di segmento B, ora il gioco si fa duro con l'arrivo di rivali agguerrite come Peugeot e-208 ed Opel Corsa-E, ecco spiegato l'arrivo della terza generazione che presenta interventi nella carrozzeria, nell'abitacolo e sotto la voce autonomia. Arriverà sul mercato a fine 2019 con una versione di lancio One Edition limitata a 500 esemplari, mentre i prezzi non sono stati ancora resi noti.

Per quanto riguarda la carrozzeria ora sono disponibili tre nuove tinte come il Blu Celadon, il Rosso Passion e il Bianco Quarzo, che si aggiungono alle precedenti. Il frontale è stato ridisegnato nel cofano e nei paraurti, che ora inglobano una nuova mascherina impreziosita da piccoli elementi cromati. Nuovi anche i gruppi ottici a Led sia davanti sia dietro, con il debutto delle frecce dinamiche.

I cerchi in lega sono disponibili da 15, 16 o 17 pollici a seconda dell'allestimento. Se all'esterno le novità hanno evoluto ma non stravolto il look della Zoe, nell'abitacolo l'evoluzione tecnologica della terza generazione è molto più tangibile. L'ambiente è stato completamente ridisegnato e riprende il layout della nuova Clio, dove spiccano i due display del quadro strumenti digitale da 10 pollici ed il monitor dell'infotainment da 9,3 pollici in stile tablet che campeggia al centro della plancia. Il sistema di navigazione Renault Easy Link indica le stazioni di ricarica più vicine, accertandosi anche della disponibilità delle singole colonnine. Non mancano prese Usb dedicate ai posti posteriori e la ricarica wireless per lo smartphone.

Ma la notizia più importante riguarda il motore elettrico R135, che ora arriva a sviluppare 136 CV e 245 Nm di coppia contro i 110 cv e 225 Nm della R110La nuova unità permette alla Zoe di raggiungere la velocità massima di 140 km/h e di scendere sotto la soglia dei secondi nello sprint da 0 a 100 km/h. L'aumento delle prestazioni riguarda anche la batteria da 52 kWh, che ora garantisce un'autonomia di 390 km secondo il ciclo WLTP.

Per quanto riguarda i tempi di rifornimento, grazie all'introduzione della ricarica DC a corrente continua,  si impiegano 30 minuti per avere l'80% di energia con la colonnina a 50 kW, mentre con quelle a 11 e 22 kW la Zoe impiega, rispettivamente, due ore e un'ora per ottenere 120 km di autonomia. Con la wallbox da 7 kW sono invece necessarie circa nove ore e mezza per ricaricare completamente le batterie. Molto ricca la dotazione di Adas di serie: frenata automatica d'emergenza, riconoscimento dei segnali stradali, assistenza nel mantenimento della corsia e l'avviso angoli bui.

  • shares
  • Mail