Auto elettriche: accordo FCA - Enel X per la ricarica

Il Gruppo FCA ha siglato una collaborazione con Enel X sull'installazione e i servizi collegati di ricarica per i clienti in Italia, Spagna e Portogallo dei prossimi veicoli elettrificati dei propri marchi. Accordo analogo con la francese ENGIE per altri paesi europei

auto elettriche ibride FCA

Il Gruppo FCA ha cominciato solo ora a produrre auto elettriche o ibride per il mercato europeo (l’ibrida plug-in Chrysler Pacifica è commercializzata solo negli USA e l’elettrica Fiat 500E si vende solo in California). I primi esempi sono le Jeep Renegade e Compass PHEV, a cui seguirà la Fiat 500 BEV; nei prossimi anni la quota si sposterà con decisione verso spine e batterie, questa strategia è stata ufficializzata un anno fa nel piano industriale 2018-2022. Un veicolo elettrico o ibrido plug-in necessita di un’infrastruttura per la ricarica. Un po’ tutti i costruttori si stanno attrezzando per intensificare la presenza di stazioni pubbliche, cioè le colonnine. FCA ha appena siglato due importanti accordi con importanti operatori europei nel settore dell’energia; l’obiettivo è offrire, direttamente nei concessionari dei marchi del gruppo, soluzioni di ricarica ai clienti dei suoi prossimi veicoli elettrificati.

La prima partnership è con Enel X, per le colonnine in Italia, Spagna e Portogallo. L’altra collaborazione è col gruppo francese ENGIE (la vecchia Gaz de France Suez) per altri 14 paesi europei. Nei prossimi due anni FCA installerà circa 700 punti di ricarica presso le fabbriche, i centri di ricerca e i parcheggi per dipendenti in Italia. I clienti di 500 BEV, Renegade PHEV e i successivi veicoli a batteria potranno richiedere direttamente dal concessionario l’installazione presso il proprio domicilio di una wallbox o altra soluzione, insieme a diversi altri servizi collegati.

Mike Manley, amministratore delegato di FCA, ha dichiarato: “Queste partnership integrano la strategia di e-mobility annunciata l'anno scorso nel contesto del piano quinquennale di Gruppo. Stiamo creando un ecosistema di partner, prodotti e servizi nei diversi mercati al fine di soddisfare e superare le aspettative, in rapida evoluzione, dei nostri clienti in termini di veicoli elettrificati".

A sua volta Francesco Venturini, responsabile di Enel X, ha commentato: “Collaborazioni come questa, che uniscono il settore delle utility elettriche e i produttori di automobili, sono di enorme importanza per promuovere la mobilità elettrica, un fattore chiave nella transizione energetica. Ci stiamo impegnando nel mettere a fattor comune la nostra esperienza globale nel settore dei servizi energetici avanzati con la riconosciuta competenza di FCA nella produzione di automobili per sviluppare nuove soluzioni e modelli di business che promuovano l’innovazione nella mobilità elettrica. Questa partnership rientra perfettamente nella strategia di Enel X che comprende piani per la realizzazione di una rete di ricarica pubblica in Italia, Spagna e Romania e diversi accordi con pubbliche amministrazioni e operatori privati per accelerare la rivoluzione della mobilità elettrica”.

  • shares
  • Mail