Pagani Zonda R: emozioni stellari a Monza per il Pagani Open Day [Video]

Domenica 2 giugno sfilate in pista ed esposizioni nel paddock delle supercar Pagani a Monza, dove si sono spente le 20 candeline della mitica Zonda. Due versioni R hanno fatto sognare il pubblico.

Uno dei momenti più emozionanti del Pagani Open Day 2019 si è avuto quando sono scese in pista due Pagani Zonda R, che hanno inebriato il pubblico di Monza con la loro velocità e le note coinvolgenti del loro sound. Incredibili le performance di questo gioiello emiliano, frutto di una progettazione esemplare.

Il video permette di vivere le esaltanti emozioni legate all'azione di questa supercar, il cui motore 6.0 V12 aspirato Mercedes-AMG canta come quello di un prototipo da gara, assicurando la spinta di 750 cavalli di razza.

Una simile scuderia, abbinata al peso inferiore ai 1100 kg, assicura performance marziane. Sublime le capacità del modello di sviluppare elevati livelli di downforce. Tutto è al top, perché qui si è cercata l'eccellenza.

Prodotta dal 2009 al 2011 come berlinetta non omologata per la circolazione stradale, ma ideata per l'uso in pista, la Pagani Zonda R è uno dei fiori all'occhiello della produzione di Horacio Pagani, fondatore e chief designer dell'atelier di San Cesario sul Panaro, che ama la perfezione e la tecnologia.

Le riprese offerte dal video sono state eseguite nella giornata di domenica 2 giugno, per il già citato Pagani Open Day 2019, andato in scena al Monza Eni Circuit. A fare da cornice al più grande evento dedicato agli appassionati della casa automobilistica italiana è stato il Tempio della Velocità. Nucleo nella celebrazione il ventesimo anniversario della Zonda.

Sull'auto c'è poco da dire, vista la sua fama. Ora sostituita in listino dalla Huayra, è stata per anni il biglietto da visita di Horacio Pagani, costruttore argentino trapiantato in Italia. Anche se destinata alle performance, lo stile non fa difetto alla Pagani Zonda.

L'articolazione dei volumi è caratterizzata dal muso corto e dalla coda longilinea, che si spinge ben oltre l'abitacolo. Il taglio espressivo assicura un congruo carico deportante a questa auto sportiva, spinta con foga da un potente 12 cilindri Mercedes, opportunamente dopato per la missione prestazionale.

Una proposta di così alto profilo velocistico non poteva deludere sul piano tecnologico. Infatti le performance operative sono lo specchio fedele di una cura minuziosa su tutti i fronti. Presentata al Salone di Ginevra del 1999, la Pagani Zonda è stata prodotta per oltre due lustri, in una decina di versioni differenti, per un totale di 137 esemplari.

A lei ha reso omaggio il Pagani Open Day 2019, che ha visto sfilare nel circuito di Monza decine tra le hypercar Pagani più esclusive mai create. Nel Tempio della Velocità si è potuta inoltre visitare l'esposizione itinerante Zonda Collection composta da cinque modelli iconici, rappresentativi dei primi vent'anni della "bottega modenese".

  • shares
  • Mail