24 ore di Le Mans: Porsche, livrea dorata per il mondiale

Ritocchi alle decorazioni delle Porsche 911 RSR ufficiali per festeggiare la conquista anticipata del campionato mondiale WEC 2018/2019 nella classe GTE Pro. Balance of Performance, le zavorre decise dall'ACO.

24 ore di Le Mans 2019 Porsche

Manca ormai poco alla 24 ore di Le Mans 2019 e le scuderie partecipanti stanno mostrando le livree delle vetture. La squadra Porsche GT ha modificato l’aspetto della carrozzeria per festeggiare la vittoria anticipata nel campionato mondiale WEC ottenuta in questa stagione nella classe GTE Pro. alla classica della Sarthe che si correrà il 15 e 16 giugno, le superfici rosse delle due Porsche 911 RSR avranno una finitura dorata, mentre il tetto sfoggerà il logo di campione del mondo. La stessa decorazione adornerà le pareti dei box.

 

Porsche alla 24 ore di Le Mans 2019: livrea d'oro


24 ore di Le Mans 2019 Porsche

La Porsche prenderà il via all’87ma edizione della 24 ore di Le Mans con quattro vetture ufficiali. L’equipaggio vincitore nel 2018, formato da Michael Christensen, Kévin Estre and Laurens Vanthoor, condurrà la 911 numero 92. I piloti Gianmaria Bruni, Richard Lietz e Frédéric Makowiecki si alterneranno invece alla guida della vettura col numero 91. L’auto numero 93 sarà condotta da Earl Bamber, Nick Tandy e Patrick Pilet. La numero 94 sarà invece affidata all’equipaggio composto da Sven Müller, Mathieu Jaminet e Dennis Olsen.
Nel 2018 le Porsche 911 RSR hanno dominato la 24 ore di Le Mans, conquistando i primi due posti nella classe GTE Pro. Non solo: hanno vinto anche nella classe GTE Am col team Dempsey Proton (la squadra dell’attore americano Patrick Dempsey) e l’equipaggio composto da Matt Campbell, Christian Ried e Julien Andlauer.

 

24 ore di Le Mans 2019, il Balance of Performance


Nel frattempo l’ACO, l’organizzatore della gara, ha diffuso le decisioni sul Balance of Performance nelle classi GT. Le Ford GT subiranno un aumento del peso di 12 Kg (quindi totale 1.287 Kg), le BMW M8 aumenteranno di 9 Kg (1.280 Kg), le Corvette 7 Kg (1.242 Kg), le Porsche 2 Kg (1.271 Kg). Diminuzione del peso invece per le Ferrari 488 GTE (-7 Kg, 1.284 in totale) e le Aston Martin Vantage (-7 Kg, 1.251). Per quanto riguarda la pressione di sovralimentazione del turbo, BMW dovrà ridurla di 0,05 bar, mentre Ferrari e Ford potranno aumentarla di 0,01 bar. Dopo i test del 2 giugno e, soprattutto, le qualifiche del 12 e 13 giugno, i provvedimenti potranno essere modificati.

  • shares
  • Mail