Pininfarina Battista: dedicata a Leonardo

In occasione di una mostra a Londra della British Library sui codici leonardeschi, viene esposta una Pininfarina Battista con una livrea particolare, come tributo al genio italiano che per primo unì arte e ingegneria.

Pininfarina Battista

Da artista ad artista: un omaggio a Da Vinci Leonardo da parte di Pininfarina Battista. Girate come volete l’ordine di nomi e cognomi, resta la sostanza di un tributo ad uno dei maggiori geni nella storia dell’umanità, da parte di un team che ha appena realizzato un capolavoro di tutt’altro genere. Per ricordare i 500 anni trascorsi dalla morte di Leonardo, Automobili Pininfarina ha decorato uno dei 150 esemplari della Battista con una livrea particolare.

 

Pininfarina Battista, tributo a Leonardo Da Vinci


Pininfarina Battista

L’occasione è fornita dalla mostra organizzata a Londra dalla British Library su tre dei Codex leonardeschi. Pininfarina, partner dell’evento, ha quindi esposto una Battista coloratissima, a rappresentare l’idea della “mente in movimento” (il nome della mostra); così come il maestro aveva anticipato cinque secoli fa, il movimento è la ragione della vita stessa. Un tratto comune che unisce le opere di Leonardo dalle vetture che la Pininfarina ha realizzato in 90 anni di attività come carrozzeria e ora anche da costruttore completo, è la perfetta sintesi tra arte, design e tecnologia.

Luca Borgogno, direttore del design di Automobili Pininfarina, ha commentato: “L’Italia è definita dal design classico, sia esso un lavoro di Leonardo, il Teatro Olimpico a Vicenza del Pallaio, la Cisitalia 202 Pininfarina o la fabbrica del Lingotto progettata da Matté e Trucco. Il filo conduttore tra loro è che tutte univano funzioni innovative e design moderno in perfetta armonia. Leonardo fu un vero genio italiano, il primo a combinare le discipline artistiche con l’ingegneria. Questi principi rimangono forti anche oggi. Il design mozzafiato della Pininfarina Battista esprime questa tradizione”.

  • shares
  • Mail