Skoda Superb 2019: è anche ibrida

Aggiornata la berlina e station medio-grande della casa ceca. Per la prima volta la gamma comprenderà una versione ibrida plug-in. Esordio anche per la Skoda Superb Scout

La Skoda Superb 2019 è il modello aggiornato della berlina di dimensioni medio-grandi prodotta dalla casa boema. Tre motori diesel, tre a benzina e, per la prima volta, anche una motorizzazione ibrida plug-in. Esordio in questo modello anche della versione Scout con animo fuoristradistico. Diamo quindi uno sguardo alle novità.

 

Skoda Superb 2019, il design



Dal punto di vista del design, le differenze della Skoda Superb 2019 rispetto alla serie precedente riguardano prevalentemente la calandra ridisegnata e un listello cromato tra i fanali posteriori. Rinnovato anche il paraurti anteriore. Ciò varia leggermente la lunghezza della vettura: la berlina cresce di 8 mm arrivando a 4.869 mm, mentre la Wagon ne guadagna 6 con 4.862 mm. Invariate larghezza e altezza, rispettivamente 1.864 e 1.469 mm (1.477 la Wagon); invariato anche così il passo, 2.841 mm. Nuovi cerchi in lega da 18 o 19 pollici, due nuovi colori per la carrozzeria, chiamati Nero Crystal e Blu Race. Cambia infine il logo Skoda, ora a singole lettere.

L’allestimento top di gamma L&K, Laurin & Klement, offre cerchi da 18, regolazione adattiva dell’assetto, padiglione in Alcantara (optional), listelli decorativi sulla plancia, sedili anteriori a regolazione elettrica e ventilazione, funzione massaggio (optional) sul sedile di guida, impianto audio Canton.

Riguardo agli interni, la nuova serie aggiunge inserti cromati, nuovi rivestimenti dei sedili e cuciture con colori a contrasto. Optional il cruscotto digitale. Di serie l’apparato di connettività Smartlink per collegare le app degli smartphone e gestire un hotspot wi-fi. Il bagagliaio ha un volume da 625 a 1.760 litri per la berlina e da 660 a 1.950 litri per la Wagon.

 

Motori e assistenza alla guida della Skoda Superb 2019


I motori della Skoda Superb 2019 sono stati tutti aggiornati alle normative Euro 6d-Temp. per quanto riguarda i diesel, si parte dal 1.6 TDI da 120 cavalli, abbinato al cambio automatico DSG a 7 rapporti. Si passa quindi al 2.0 TDI da 150 cavalli (nuova generazione EVO), disponibile sia con cambio manuale a 6 marce che DSG a 7. Si arriva quindi al 2.0 TDI da 190 cavalli con cambio DSG di serie.

Le motorizzazioni a benzina partono dal 1.5 TSI da 150 cavalli, disponibile con entrambe le tipologie di cambio. Il 2.0 TSI da 190 cavalli è di serie abbinato al DSG. Si arriva quindi al top di gamma col 2.0 TSI da 190 cavalli, trazione integrale e DSG. Anche i motori a benzina ora dispongono del filtro antiparticolato.

Passiamo alla tecnologia per la sicurezza, in particolare l’assistenza alla guida. Per la prima volta sono disponibili anche i fari Full LED Matrix, dove viene regolato automaticamente l’orientamento del fascio di luce, evitando di abbagliare gli altri utenti della strada grazie ad una telecamera sul parabrezza. Troviamo anche: cruise control adattivo con riconoscimento dei limiti di velocità; sistema Emergency Assist, per strade a più corsie, in caso di emergenza porta la vettura sul margine della strada e la arresta; monitoraggio angolo cieco; assistenza laterale; frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni.

 

Skoda Superb iV, l’ibrida plug-in


L’ammiraglia della casa si dota per la prima volta di una motorizzazione ibrida plug-in, chiamata Skoda Superb iV. La sigla iV identificherà tutte le prossime Skoda elettrificate, a partire dalla Citigo elettrica, appena presentata. La Superb ibrida arriverà ad inizio 2020. Il motore a benzina è il turbo 1.4 TSI da 115 kW/156 cavalli; viene affiancato da un motore elettrico da 85 kW, per una potenza di sistema di 160 kW/218 cv. La coppia massima è di 400 Nm.

La batteria ha una capacità di 13 kWh, sufficienti per un’autonomia in modalità solo elettrica di 55 Km, misurati secondo il ciclo WLTP. Tempo di ricarica 3,3 ore con una wallbox. La motorizzazione ibrida è disponibile sia con carrozzeria berlina che station. Nel primo caso il volume di carico è di 485 litri, per la Wagon parte da 510 litri.

 

Skoda Superb Scout, anima da offroad



Per la prima volta arriva su una Superb la versione Scout. Si tratta di una station wagon a trazione integrale ed assetto rialzato, per escursioni in fuoristrada leggero. L’altezza dal suolo aumenta di 15 mm rispetto alla Wagon normale; la vettura dispone di una piastra di protezione del sottoscocca e del motore. E’ integrata una modalità di guida supplementare specifica per il fuoristrada. Disponibile come optional anche la regolazione adattiva dell’assetto DCC. Due motorizzazioni: diesel 2.0 TDI da 190 cavalli e 400 Nm e benzina 2.0 TSI da 272 cavalli e 350 Nm; entrambi sono abbinati al cambio automatico DSG a 7 rapporti. Di serie i cerchi da 18 pollici, optional quelli da 19. Optional i sedili rivestiti in Alcantara. A richiesta il gancio di traino (estraibile), per rimorchiare fino a 2.200 Kg.

  • shares
  • Mail