Fiat 500 Jolly Icon-e: l'ultimo progetto di Garage Italia tra passato e futuro

Fiat 500 Jolly Icon-e è l'ultimo progetto di Garage Italia volto a dare una seconda vita alle auto più iconiche del passato.

Le più celebri auto del passato aggiornate con tecnologie e motori di oggi: il restomod di Garage Italia prosegue con la Fiat 500 Jolly Icon-e, la prima tra le icone del passato ad essere coinvolta nel progetto di "riqualificazione elettrica." Il progetto Icon-e riflette infatti la volontà dell’hub di Lapo Elkann di ridare una seconda vita alle grandi vetture del passato che hanno fatto la storia dell'auto.

La Fiat 500 Jolly, una variante Spiaggina della 500 costruita dalla Ghia fra il 1957 e il 1974, rivive nel progetto Icon-e mantenendo le caratteristiche che ne sancirono il successo negli anni del boom italiano: via il tetto e il vano porte, la rigidità torsionale della vettura è stata preservata con l’inserimento di una cellula di sicurezza. Le protezioni esterne, così come i paraurti anteriore e posteriore, sono invece lavorati a mano. Una modifica sostanziale rispetto al modello originale è rappresentata dal parabrezza che mantiene la lamiera di rinforzo lungo tutto il perimetro per garantire una maggiore  sicurezza. All'interno troviamo un connubio tra modernità e fascino vintage grazie al quadro strumenti completamente digitale, con lo schermo a 5 pollici e l’interfaccia grafica personalizzata, e sedili realizzati a mano intrecciando una corda naturale.

La vettura mantiene la fanaleria anteriore e posteriore originale con l’inserimento di lampade a led per i fanali anteriori, che garantiscono una migliore illuminazione. I pneumatici montati sono selezionati all’interno della linea Vintage di Michelin, partner di Garage Italia nel progetto Icon-e.  Il motore termico viene sostituito con un motore elettrico sviluppato in collaborazione con Newtron Group. La vettura viene ricaricata attraverso una presa di tipo 2 installata sotto la mascherina anteriore recante il marchio della vettura. In base alla modalità di ricarica (presa domestica o colonnina elettrica) le batterie possono essere completamente ricaricate tra le 4 e le 8 ore.

  • shares
  • Mail