500 Miglia Indianapolis 2019: Alonso eliminato!

Fernando Alonso non ha centrato la qualificazione nella 103esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis. Rinviato il sogno della Tripla Corona.

500 miglia Indianapolis Alonso

Che la seconda esperienza di Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis non fosse iniziata sotto i migliori auspici lo si era capito già dall'incidente avvenuto la scorsa settimana durante le prove libere, preceduto dalle voci di una scarsa competitività della sua McLaren motorizzata Chevrolet. Notizia di ieri è invece il triste epilogo con la mancata qualificazione alla gara prevista domenica 26 maggio, in virtù del 34esimo tempo ottenuto nelle qualifiche. Lo spagnolo avrebbe dovuto centrare almeno la terza prestazione tra i piloti ancora in lizza negli spareggi, ma non è riuscito a cogliere l'obbiettivo per soli 12 millesimi.

A beffarlo è stato Kyle Kaise, più veloce nei quattro passaggi cronometrati grazie ad una media di 365,841 km/h, rispetto ai 365,810 km/h dello spagnolo, definitivamente escluso dalla 103esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis. Alonso deve quindi rimandare di almeno un anno i sogni di conquista della Tripla Corona. La vittoria nel celebre catino dell'Indiana è l'ultimo alloro che gli manca dopo la conquista della 24ore di LeMans ottenuta lo scorso anno con la Toyota.

Fernando Alonso ha esternato la sua delusione in un post su Instagram: "E' stata una settimana difficile, indubbiamente. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio, rivoluzionando l'assetto, ma non siamo stati abbastanza veloci. Ho dato tutto nei quattro giri di qualifica, ma non è facile guidare a 365 km/h. Altri team hanno fatto un lavoro migliore del nostro, ma i grandi successi e le grandi delusioni arrivano solo avendo grandi obiettivi. Ora mi concentrerò sui prossimi."

  • shares
  • Mail