Traforo del Gran Sasso: accordo per evitare la chiusura

Scongiurata la chiusura del traforo del Gran Sasso che di fatto unisce l'asse Est-Ovest del centro Italia. Dal 19 maggio, infatti, la circolazione sull'importante tratto autostradale si sarebbe dovuta interrompere per alcuni illeciti relativi alla corretta manutenzione e gestione della lunga galleria

Autostrada A24

Era di qualche settimana fa la notizia che a partire dal 19 maggio, e fino a data da destinarsi, il traforo del Gran Sasso sarebbe stato chiuso, rendendo di fatto la circolazione nel centro Italia piuttosto problematica, data l'importanza che infrastruttura ricopre nel collegare l'asse Est-Ovest delle regione centrali.

Tuttavia, é stata recentemente annunciata la revoca di tale provvedimento: la galleria resterà aperta, facendo così tirare un sospiro di sollievo alle centinaia di automobilisti che quotidianamente, attraversano l'imponente massiccio roccioso. La chiusura del traforo, soprattutto in prossimità dell'inizio della stagione estiva, avrebbe seriamente compromesso l'intera viabilità della zona, costringendo i veicoli a percorrere la vecchia strada che costeggia la montagna, allungando i tempi di percorrenza.

La misura é stata infatti sospesa in seguito a degli incontri avvenuti prima al Ministero delle infrastrutture e trasporti, e poi in procura a Teramo. La situazione, ciononostante, dovrà essere ancora affrontata nei prossimi mesi, dato che il problema dell'inquinamento del sistema acquifero, vero elemento scatenante dell'intera vicenda, deve ancora trovare una soluzione.

  • shares
  • Mail