Volkswagen Golf 8: svelato il modulo mild hybrid da 48 V

Volkswagen ha presentato il nuovo impianto ibrido che sarà montato sulla prossima generazione di Golf. I tecnici di Wolfsburg hanno così optato per una soluzione mild hybrid da 48 V compatibile con i propulsori a benzina da 1.0 e 1.5 litri proposti con il cambio automatico DSG a doppia frizione

Volkswagen Golf VIII mild hybrid

La Volkswagen Golf 8 sarà la prima, nella celebre e lunga storia del modello, ad essere disponibile con motorizzazioni mild hybrid. L'annuncio é arrivato proprio dalla Casa di Wolfsburg, che ha presentato il modulo ibrido che sarà montato proprio sulla prossima generazione della compatta tedesca per eccellenza.

Dal punto di vista tecnico, questa soluzione sarà compatibile con i motori 1.0 e 1.5 litri benzina, i quali potranno così beneficiare dei vantaggi offerti dal sistema a 48 V. Innanzitutto, a migliorare saranno i consumi, con una riduzione prevista fino a 0,4 l/100 km rispetto agli altri modelli. Il piccolo accumulatore elettrico servirà non solo per avviare l'auto, ma anche, grazie a una funzione di immagazzinamento di energia, ad fornire una piccola spinta supplementare.

La Golf 8 mild hybrid disporrà inoltre di frenata rigenerativa, riuscendo a recuperare fino al 40% dell'energia prodotta. Tra le caratteristiche, il sistema che, grazie a un software, sfrutta i dati della navigazione per ottimizzare il funzionamento del modulo ibrido a seconda delle diverse condizioni stradali che andremo ad affrontare, riducendo consumi ed emissioni.

Volkswagen non ha tuttavia reso note ulteriori informazioni riguardo a disponibilità, prezzo e prestazioni, nei prossimi mesi, la Golf VIII dovrebbe debuttare entro l'autunno, potremmo forse scoprire qualche dettaglio in più.

  • shares
  • Mail