Volkswagen: pronto 1 miliardo per la gigafactory in Germania

Il colosso tedesco avrebbe stanziato circa un miliardo di euro per realizzare una fabbrica di batterie a Salzgitter, in Bassa Sassonia. L'enorme impianto dovrebbe essere realizzato nell'ottica di un accordo di collaborazione con un altro soggetto al momento non ancora indicato da Volkswagen

Il futuro di Volkswagen é sempre più legato allo sviluppo e alla diffusione di nuove tecnologie per l'auto elettrica. Una conferma in questo senso arriva dalla decisione di investire circa 1 miliardo di euro nella costruzione di una gigafactory nella quale saranno realizzate le batterie per le vetture a zero emissioni del gruppo.

La decisione é successiva all'annuncio della casa di Wolfsburg di voler aumentare gli obiettivi di vendita e produzione: da 50 a 70 il numero di auto elettriche a listino nei prossimi 10 anni e da 15 a 22 milioni i veicoli da produrre sfruttando le nuove piattaforme realizzate per lo scopo. La gigafactory in Germania, servirà così per soddisfare le ambiziose richieste della società in materia di mobilità elettrica.

Volkswagen ha però intenzione anche di trovare una località ideale per realizzare un nuovo impianto multimarca in Europa, le attenzioni si concentrano così soprattutto sui territorio orientali del vecchio continente. In particolare, il gruppo per effettuare la transazione verso le auto elettriche, investirà 30 miliardi di euro fino al 2023.

Gli investimenti in questo settore sono sicuramente molto impegnativi anche per le casse di un colosso dell'industria come Volkswagen, per questo, i vertici societari starebbero pensando di quotare in borsa la controllata Traton: società che gestisce i marchi MAN e Scania. La valutazione sarebbe intorno ai 25-30 miliardi di dollari e ciò consentirebbe all'azienda di Wolfsburg di incassare almeno 6 miliardi di dollari.

  • shares
  • Mail