Formula 1: Gran premio del Brasile a Rio, nuova pista per Ayrton Senna [Video]

Il GP del Brasile di Formula 1 potrebbe presto spostarsi a Rio de Janeiro su una nuova pista che dovrebbe essere pronta tra un anno. Lo ha annunciato il presidente Jair Bolsonaro. L'impianto nascerà nel distretto di Deodoro e verrà intitolato ad Ayrton Senna

Il Gran Premio del Brasile di Formula 1 potrebbe presto trasferirsi a Rio de Janeiro, città dove la massima categoria dell'automobilismo manca esattamente da 30 anni. Infatti l'ultima edizione si disputò nel 1989 sui circuito di Jacarepaguà, vinse Nigel Mansell su Ferrari. Da allora tutte le edizioni si sono disputate ad Interlagos, pista con cui la Formula 1 ha un contratto fino al 2020. L'impianto di Jacarepaguà è stato smantellato nel 2016 per ospitare alcune strutture per le Olimpiadi.

Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha annunciato di aver firmato un accordo con le autorità locali di Rio per la costruzione di un nuovo autodromo. Verrà realizzato nella zona ovest della metropoli, su un terreno donato dall'esercito. Si trova nel distretto di Deodoro.

Secondo quanto afferma Bolsonaro, il progetto sarebbe in fase avanzata e l'impianto potrebbe essere pronto fra meno di un anno. Il costo si aggira intorno all'equivalente di 248 milioni di euro. L'autodromo potrebbe ospitare fino a 130mila spettatori. Il tracciato sarà disegnato, come tutti quelli degli ultimi anni, dall'architetto tedesco Hermann Tilke. Il terreno è stato utilizzato per 60 anni dalle forze armate come magazzino di munizioni ed esplosivi. Bolsonaro ha dichiarato che il nuovo autodromo sarà intitolato ad Ayrton Senna. Il presidente ritiene che già nel 2020 la Formula 1 possa disputarvi il gran premio. Ma c'è il nodo da risolvere del contratto esistente con Interlagos. E' altamente probabile che nel nuovo impianto vi corra anche la MotoGP.

Il Gran Premio del Brasile di Formula 1 è stato disputato per 36 edizioni ad Interlagos (un quartiere di San Paolo, l'altra grande metropoli brasiliana): dal 1973 al 1977, dal 1979 al 1980 e dal 1990 ad oggi. Le altre 10 edizioni si sono disputate a Jacarepaguà. Nel video in alto potete osservare una simulazione computerizzata del prossimo tracciato di Rio-Deodoro, realizzata dal quotidiano brasiliano O Dia.

  • shares
  • Mail