Guida autonoma: al via i test anche in Italia

L'autorizzazione é stata rilasciata direttamente dal Ministero dei Trasporti che permetterà così alla VisLab di eseguire alcuni test su predefiniti tratti di strade pubbliche nei comuni di Parma e Torino. Un passo in avanti per lo sviluppo e la diffusione di questa nuova tecnologia anche nel nostro paese, che sembra così aprirsi alle nuove tecnologie di mobilità

guida autonoma regolamento ue

La guida autonoma, insieme alle auto elettriche, sembra proprio essere la prossima sfida per il futuro della mobilità su strada. Appare infatti sempre più evidente la volontà delle grandi società automobilistiche e hi-tech di sviluppare questo tipo di soluzione, rendendola sempre più affidabile ed efficiente.

Un passo in avanti é stato anche fatto dall'Italia: il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha infatti approvato con un provvedimento l'autorizzazione ad eseguire test di guida autonoma anche sulle strade pubbliche del nostro paese. Al momento, tuttavia, sono solo due le città indicate, ovvero, Parma e Torino, e solo su alcuni tratti di strada.

L'autorizzazione non é però estesa a tutte le aziende interessato a sviluppare questa tecnologia, bensì sarà esclusivamente relativa alla società italiana VisLab, impegnata nella ricerca verso questo tipo di soluzione per la mobilità. Queste sperimentazioni dovranno però avvalersi sempre di un tecnico presente a bordo delle vetture, pronto ad intervenire qualora dovesse sopraggiungere qualche problema.

VisLab é nata nel 2009 nell'ambito di un progetto realizzato dall'Università di Parma, nel 2015 é stata acquistata dalla società californiana Ambarella, interessata ad approfondire i risultati ottenuti dai ricercatori italiani.

  • shares
  • Mail