Mini John Cooper Works: foto spia della versione speciale GP

L'allestimento più sportivo per la piccola Mini sarà realizzato in soli 3000 esemplari e potrà contare su di un motore in grado di erogare più di 300 CV di potenza. Tra i tanti dettagli esclusivi, alettone e appendici aerodinamiche dedicate, freni maggiorati e sospensioni con assetto sportivo. La John Cooper Works GP dovrebbe debuttare entro la fine del 2019, mentre le prime consegne dovrebbero avvenire nel 2020

La ricetta del successo della Mini é sempre stata la stessa: dimensioni compatte, assetto rigido, sterzo diretto e motore abbastanza vivace, per quella che é stata definita l'auto "go kart feeling" per eccellenza. Nel corso del tempo, la piccola inglese si é evoluta, non solo nel design, ma anche nei contenuti e, soprattutto negli allestimenti.

Abbiamo così visto la nascita delle versioni S e John Cooper Works, che puntavano tutto su sportività e prestazioni, affascinando e seducendo ancor di più. Sembra però che gli inglesi non siano ancora del tutto soddisfatti, e che vogliano così ricavare dal loro veicolo ancora maggiora potenza e divertimento.

Da questa esigenza nasce il progetto John Cooper Works GP, allestimento speciale che sarà prodotto in sole 3000 unità, e che di sicuro non deluderà le aspettative degli automobilisti più esigenti. Le foto mostrano un veicolo rivisto nell'estetica, con dettagli inediti tra cui un vistoso spoiler posteriore e appendici aerodinamiche. Nuovi saranno inoltre i freni, di dimensioni maggiorati, e le sospensioni ancor più sportive e adatte ad un uso al limite.

Sotto il cofano dovrebbe invece trovare posto un motore in grado di erogare 300 e più CV. Gli interni non sembrano presentare invece grosse novità rispetto ai modelli di serie di ultima generazione, con la leva del cambio automatico e al centro della plancia il grosso display tondo dal quale poter controllare tutte le funzioni del sistema di info telematica.

La vocazione pistaiola della GP sarà inoltre enfatizzato dalla mancanza di sedili posteriori e dall'uso di materiali ultra leggeri, per contenerne il peso. Questa speciale versione, debutterà entro la fine del 2019 per poi venire commercializzata nel 2020, per quella che, oltre ad essere la più potente mai realizzata, potrebbe diventare l'ultima vera Mini sportiva della sua generazione.

  • shares
  • Mail